Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Al via SOS Arte, per una nuova concezione dell’arte

Il progetto ha l’obiettivo di promuovere online le opere degli artisti indipendenti e aprire un nuovo capitolo nella storia del mercato dell’arte

a cura di Davide De Vincentiis

Verrà ufficialmente lanciato nel corso di questo mese SOSArte.net, un progetto online promosso dall’Assistenza Promozione sociale dei consumatori “SOS Utenti” e dal sito lussemburghese “One Oneness” e avente lo scopo di tutelare l’Arte. È la prima volta che questo tema viene inserito tra quelli di un’associazione di consumatori; se SOS Utenti da anni si impegna nell’individuazione e nel sostegno ai giovani talenti, non poteva che trovare in “One Oneness” il partner ideale, in quanto quest’ultima è la società leader in Europa per quanto riguarda gli investimenti sui giovani talenti. Fin dalla sua fondazione SOS Utenti ha guardato all’arte contemporanea come modello di società inclusiva, e in questa maniera, nel 2010, è nata SOS Arte; sempre undici anni fa è stata tenuta la prima edizione dell’omonimo premio, che si caratterizzava già per un modo inusuale di promuovere le produzioni degli artisti indipendenti, guardando l’opera omnia e non un singolo lavoro. Da poco più di un anno, SOS Arte si dedica a catalogare gli artisti (in emergenti, giovani e indipendenti) e le loro opere non accessibili o non ancora approdate sul mercato, raccogliendo quanto sostenuto da Sos Utenti fin dalla sua fondazione nell’ormai lontano 2005, ossia la tutela dei diritti nell’Arte, dell’ambiente e della salute.

La produzione di opere d’arte giova anche da un punto di vista più pratico e utilitaristico, al PIL di uno Stato. Frase cardine del progetto di SOS Arte è “Tutelando l’Arte se ne difende il destino e il prestigio, essendo la creatività leva importante della crescita economica e culturale di una Nazione”.

I fondatori di SOS Arte sintetizzano così la situazione del settore in questo ormai lungo periodo segnato dalla pandemia COVID-19 “La ridotta o assente possibilità di fruire l’arte dal vivo è attualmente più critico. Viviamo come tutti la paura e l’incertezza di questo periodo storico. Tutto sembrerebbe consigliare di non aprire nuovi punti d’attrazione dell’arte, di aspettare che l’emergenza passi e la situazione si normalizzi. Nonostante le difficoltà del presente, abbiamo deciso di portare comunque avanti il nostro progetto seguendo i desideri, i sogni e gli impegni presi oltre un anno fa, con la passione che ci accompagna. Accettare questa sfida, lanciarsi in questa nuova avventura, crediamo sia il contributo che possiamo dare oggi all’arte e alla sua produzione per ripartire”

SOS Arte da sempre ritiene che il criterio migliore per promuovere artisti indipendenti potessero essere il museo e il web. Non a caso, l’ente promuove la creazione di uno spazio virtuale, visitabile comodamente da casa, dove si potranno esplorare e poi acquistare opere o l’intera produzione di artisti di caratura nazionale e continentale, direttamente scelti dalla direzione artistica del progetto. L’opportunità è in primis per gli artisti, ma ne traggono benefici anche gli appassionati e i collezionisti, che potranno dunque acquistare in qualsiasi momento opere esclusive a prezzi competitivi.

Obiettivo del progetto è offrire uno spazio ad artisti che desiderano esporre le loro opere, creando, contemporaneamente, un mercato dell’arte parallelo a quello tradizionale, la cui grave crisi è stata aggravata dalla ormai prolungata emergenza sanitaria. Da qui la necessità ed il desiderio di ricostruire meglio, seppur con mezzi differenti.

Il progetto è aperto agli artisti che usano le varie tecniche artistiche: pittura, scultura, fotografia, scultura, fotografia, video, Internet art, realtà virtuale e intelligenza artificiale. Tra gli artisti, la nostra regione è rappresentata, con tre nomi, quelli di Emanuela Barbi, Claudio Di Carlo ed Alessandro Gabini, i quali partecipano con entusiasmo al processo di sviluppo di una nuova considerazione dell’Arte, basata sul virtuale e oltrepassando le frontiere e gli spazi ridotti.

Continua a leggere in Nonsoloimpresa...

Curcuma, quante proprietà!

Originaria nell'Asia meridionale, le sue caratteristiche si conoscono da oltre 6000 anni

Continua a leggere...

Pranzo tardi? Si ingrassa di più

Diversi studi scientifici hanno messo in evidenza che pranzare e cenare tardi infatti favorisce...

Continua a leggere...

Ultimo atto per la prima edizione del MURAP Festival, con il cortometraggio “Χρώμα, Chróma”

Domani all'Auditorium Petruzzi la proiezione e alle 19,30 al Museo delle Genti, lo spettacolo...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione