Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Il panino che non c’era firmato Angelo Di Masso

Il famoso pasticcere di Scanno, titolare insieme alla sua famiglia della Pasticceria Di Masso, ha creato una linea di panini realizzati con i migliori prodotti del territorio

di Eleonora Lopes

Si chiama il “Panino che non c’era” la nuova linea di panini creata dal maestro pasticcere Angelo Di Masso. Non solo dolci per Angelo che lo scorso agosto ha lanciato, all’interno della sua pasticceria a Scanno, una linea di golosi panini made in Abruzzo.

La famiglia Di Masso lavora nella pasticcera da tre generazioni. Il loro laboratorio è a Scanno, all’inizio del centro storico. Il loro dolce più famoso è senza dubbio il Pan dell’Orso, nato per celebrare un’antica ricetta del papà di Angelo dedicata agli orsi, animale simbolo dell’Abruzzo e presenza storica nella natura intorno a Scanno.

Oggi la pasticceria Di Masso è diventata un punto di riferimento dei sapori della nostra regione e una tappa fissa per chiunque passi per la bellissima Scanno. Qui Angelo, i suoi fratelli Giulio ed Alessandro e le loro famiglie, accolgono tutti i giorni i clienti con le loro delizie, un grande sorriso e tanta gentilezza.

Classe 1970, Angelo Di Masso è nato a Scanno (uno degli ultimi a nascere in casa ci racconta). La passione per la pasticceria inizia da bambino. “Per me la pasticceria è sempre stata - racconta Angelo- una grande passione fin da bambino, quello che mi ha sempre affascinato è l’alchimia e la miscelazione tra gli ingredienti”. Ha studiato a Torino all’Arte Bianca (Istituto Beccari) dove ha conseguito il Diploma di Tecnico Industriale per Arti Dolciarie. Ha frequentato la scuola di Castiglione delle Stiviere specializzandosi con il maestro Alberto Ceresa. Tra le molte esperienze anche quella presso il laboratorio di Iginio Massari. Tra vari riconoscimenti, nel 2006 primo classificato nella categoria Ghiaccio Scolpito per la Selezione Italiana per i Campionati del Mondo di Pasticceria; nel 2007 medaglia di bronzo, Premio della Stampa come migliore dolce al cioccolato; nel 2010 Medaglia di bronzo Culinari Word Cap. Da Novembre 2020 è Membro dell’Accademia Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano. Attualmente è Presidente Conpait (Confederazione Pasticceri Italiani) Abruzzo.

Angelo oltre ad essere un grande pasticcere è prima di tutto un grande professionista che con umiltà e passione porta avanti un lavoro duro e impegnativo. “Io mi sento ancora apprendista pasticcere – ci dice- perché apprendo ogni giorno, non finisco mai di imparare. Amo la tradizione ma in chiave innovativa. Bisogna conoscere molto bene la tradizione per sperimentare”. “La passione è l’ingrediente che non deve mancare mai. Sono cresciuto nell’albergo di famiglia, - continua il pasticcere- tra i fornelli di mia nonna perché organizzavamo tanti matrimoni, qui approcciai il mondo del salato. L’idea della linea di panini l’avevo da tempo ma solo lo scorso agosto ho deciso di concretizzarla. A Scanno ci sono tanti ottimi ristoranti ma non ci sono luoghi che propongono panini di qualità che raccontino il nostro territorio, ecco perché il “Panino che mancava!”.

Tutto è iniziato un mese fa, al momento sono 10 i panini realizzati Angelo, uno più goloso dell’altro. Le farciture possono variare in base alla stagionalità dei prodotti. Ogni panino ha il suo pane: alla curcuma, alle patate o alla Solina, fino ad arrivare alla pizzapane. Tra i più richiesti ci sono il: Gregori Pec dedicato al mitico Gregorio Rotolo con il suo formaggio gregoriano, la mela saltata in padella, la pancetta croccante, salsa di mosto cotto e carciofi al naturale, poi c’è il Pecoraro con pane di patate e agnello porchettato e ancora Abruzzo con il pane di Solina e Saragolla, coglioni di mulo, pecorino, pomodoro a pera e verdure di stagione.

“A parte qualcuno con gusti e prodotti più nazionali, - conclude il pasticcere- tutti i panini contengono ingrediente del mio amato Abruzzo”. Come per la pasticceria, i panini di Angelo sono realizzati con materie prime di grande qualità, sono golosi e succulenti e raccontano perfettamente i sapori abruzzesi. Ottimo anche il rapporto qualità/prezzo!

Il pasticcere è già all’opera per l’edizione autunnale che proporrà altri panini da gustare in pasticceria o da portare via.

Continua a leggere in Storie & Persone...

“Tutto in una notte”, il nuovo libro di Adua Villa

La famosa sommelier di origini abruzzesi ha scritto un instantbook in compagnia dell'intelligenza...

Continua a leggere...

Lancianofiera: è Ombretta Mercurio la nuova presidente

E' la prima donna presidente di Lancianofiera. Designata dal sindaco Filippo Paolini, con decreto...

Continua a leggere...

L'abruzzese Ernesto Di Giovanni nominato vice presidente vicario dell'associazione Amerigo

L’Associazione, fondata nel 2007 è da sempre impegnata nella promozione dei rapporti...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione