Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Regione e Abruzzo Sviluppo a sostegno della “VocAzione di impresa”

Presentato il bando rivolto agli over 30 che consente di avviare la propria attività imprenditoriale

di Marcella Pace

Artigiani commercianti, professionisti e servizi. Sono questi i destinatari di “VocAzione di impresa”, il bando, volto all’avvio di nuove attività imprenditoriali da parte di disoccupati over trenta. Con sette milioni di euro, nell’ambito del Piano operativo 2014-2020 del Fondo sociale europeo, la Regione Abruzzo intende dare una opportunità ai nuovi imprenditori, sostenendo l’avvio di attività da parte di soggetti disoccupati, dopo una prima fase di orientamento, di potenziamento delle attitudini e di formazione. Secondo criteri di premialità saranno finanziati, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, i migliori progetti d’impresa, a sostegno dei quali saranno forniti servizi di assistenza e tutoraggio per il primo anno di attività.L'avviso, infatti, si articola in tre distinte fasi. Nella prima, la fase A, vengono garantiti l'assistenza e il sostegno all'autoimprenditorialità e la stesura del business plan; nella seconda fase, la B,  viene valutata l'idea imprenditoriale e vengono concessi gli aiuti economici. L’ultima fase, la C,  è quella del tutoraggio dei candidati ammessi al finanziamento, che potranno beneficiare, nel primo anno di attività, di una consulenza legale, strategica e organizzativa per la gestione della nuova impresa. L’intervento è rivolto a residenti in Abruzzo, che abbiano almeno 30 annidisoccupati, che non siano destinatari di sentenze di condanna passate in giudicato o di decreti penali di condanna divenuti irrevocabili; di procedimenti per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità europea e se cittadini non comunitari, essere in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa.Una volta superata la fase di selezione, i candidati potranno presentare domanda per accedere ai contributi, che verranno erogati a fondo perduto, da un massimo di 36 mila euro per gli artigiani a un minimo di 9 mila per i professionisti,  e usufruire dell'assistenza fornita a titolo gratuito dai consulenti di Abruzzo Sviluppo. «Si tratta di un bando innovativo - ha spiegato il vicepresidente della Giunta regionale, con delega alle Attività produttive, Giovanni Lolli - che ci permette di affrontare il problema della disoccupazione da un altro punto di vista. Non possiamo, infatti, affidare all'industria o al pubblico impiego tutte le nostre aspettative. Credo che la nuova occupazione possa e debba venire dall'autoimprenditorialità. Con questo provvedimento mettiamo le persone in condizione di attuare il proprio progetto di vita e, attraverso il sostegno dei consulenti, le aiutiamo anche a superare le difficoltà iniziali, causa, troppo spesso, dell'implosione delle nuove attività».Mille al massimo i destinatari che possono accedere all’intervento: di questi 700 disoccupati che avvieranno nuova impresa/lavoro autonomo in uno dei comuni delle aree interne e di crisi  e 300 disoccupati che avvieranno nuova impresa/lavoro autonomo in uno dei comuni non compresi nelle aree interne e di crisi.

 

Scadenze

Le domande di partecipazione alla Fase A dovranno essere inviate dal 25 maggio, entro le ore 12:00 del giorno 5 giugno 2018.Successivamente, nella fase B, sarà resa disponibile la piattaforma di caricamento dalle ore 12.00 del 09.10.2018 e sino alle ore 12.00 del 07.11.2018

 

Organizzazione

La struttura organizzativa cui è attribuita la Fase A è Abruzzo Sviluppo, la società in house della Regione Abruzzo. Mentre la fase B verrà gestita dal Servizio Lavoro del Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università della Regione Abruzzo.

 

 

 

 

Continua a leggere in Primo Piano...

Moda, vino e pasta. L'Abruzzo piace all'estero

Secondo il Monitor dei distretti industriali dell'Abruzzo di Intesa Sanpaolo, nel 2018 ben 4...

Continua a leggere...

AAA, cercasi influencer

La Regione Abruzzo ha aperto un avviso pubblico per individuare Abruzzo Smart Ambassador

Continua a leggere...

Ristorante tipico d'Abruzzo, pronto il marchio ufficiale

E' possibile presentare le domande per ottenere in concessione il riconoscimento

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione