Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Nonno Ascoltami 2019, riparte il tour per la prevenzione delle patologie all'udito

A partire dal 22 settembre, per cinque domeniche, "Ospedale in piazza" in 16 regioni italiane

a cura della redazione

 Comincerà il 22 settembre la decima edizione di “Nonno Ascoltami! - L’Ospedale in piazza”, la campagna di controlli gratuiti dell'udito promossa dall’omonima Onlus che porta il tema della prevenzione dei disturbi uditivi e dell’equilibrio in tutta Italia.

Il programma della campagna si snoda su 5 domeniche (fino al 20 ottobre) e coinvolge 50 ospedali di 36 città in 16 regioni con medici specialisti e tecnici dell’udito che per un’intera giornata sono a disposizione dei cittadini nelle piazze di riferimento. Anche quest’anno in alcune piazze oltre ai controlli dell’udito sarà possibile effettuare un esame vestibolare per identificare il rischio di patologie labirintiche che, insieme ad altre condizioni cliniche, possano portare al rischio di cadute. Ad essere coinvolto è un bacino di utenza di oltre 10 milioni di cittadini in tutta Italia a cui è offerta l’opportunità di effettuare controlli gratuiti nelle tende messe a disposizione da Croce Rossa e Misericordia, grazie all’impegno dei partner nazionali e locali. L'edizione 2019 coinvolgerà 150 medici, 300 audioprotesisti e audiometristi e 1000 volontari.

«Il nostro impegno - spiegano Mauro Menzietti e Valentina Faricelli, rispettivamente fondatore e presidente di “Nonno Ascoltami! - Udito Italia Onlus” - è quello di avvicinare la sanità alla gente. Negli anni le nostre campagne sono cresciute enormemente, a dimostrazione che la gente ha bisogno di essere correttamente informata. L’udito è un senso molto importante, eppure, spesso viene sottovalutato; così ogni giorno rischiamo di comprometterlo con comportamenti scorretti. Infine, un’utile raccomandazione: è sconsigliabile ricorrere a soluzioni improvvisate o peggio al fai-da te. È sempre necessaria una visita dall’otorinolaringoiatra o dall’audioprotesista, i soli specialisti davvero in grado di individuare la causa della perdita uditiva e stabilire la soluzione più efficace».

Negli ultimi anni i dati sulla diffusione dei disturbi uditivi hanno raggiunto proporzioni allarmanti. L’OMS avverte che il 5% della popolazione mondiale vive con una perdita uditiva disabilitante e particolarmente a rischio sono gli adolescenti, tanto che sempre l’OMS sottolinea che entro il 2050 oltre 1 miliardo di giovani potrebbe causarsi danni permanenti all’udito per l’uso improprio dei dispositivi audio. In Italia oltre 7 milioni di persone hanno un disturbo uditivo (1 su 3 degli over 65); il 47% non ha mai effettuato un controllo uditivo; 24 miliardi di euro è il costo della perdita uditiva non trattata. C’è però un risvolto positivo: il 50% dei casi di ipoacusia potrebbe essere evitato con un’adeguata informazione ed educazione sanitaria. E grazie a “Nonno Ascoltami! – Udito Italia Onlus” la sensibilizzazione sul problema raggiunge ormai moltissimi cittadini facendo conoscere meglio un disturbo grave ma nello stesso tempo superabile.

Nonno Ascoltami! - L’Ospedale in piazza” anche quest’anno è patrocinata di dal Ministero della Salute ed è realizzata con il supporto dell’Oms, oltre ad aver ricevuto il prestigioso riconoscimento della Medaglia della Presidenza della Repubblica. Numerosi testimonial ne sostengono le campagne rafforzando il messaggio il prevenzione promosso dalla Onlus. Negli anni, infatti, ad affiancare “Nonno Ascoltami! – Udito Italia Onlus” sono scesi in campo Lino Banfi, Bruno Vespa, Al Bano, Massimiliano Allegri, Luciano Onder, gli attori Antonello Fassari e Giorgio Pasotti, il tenore Piero Mazzocchetti, il musicista Nick the nightfly e tanti altri. Le campagne di prevenzione sono diventate un vero e proprio momento di festa per l’intera famiglia: oltre ai controlli dell’udito, in piazza ci saranno associazioni sportive e ludiche del territorio per intrattenere tutte le fasce di età, con attività e consigli dedicati alla salute e non solo.

La presentazione nazionale dell’evento è fissata per giovedì 19 settembre al Senato nella Sala dei Presidenti di Palazzo Giustiniani. Un luogo scelto non a caso, perché il Senato Romano fu la più autorevole assemblea istituzionale nell’Antica Roma, il cui significato era assemblea degli anziani e il cui consulto era necessario prima dell’approvazione di ogni legge. “Nonno Ascoltami! –Udito Italia Onlus” vuole partire proprio da questo esempio di saggezza per sottolineare l’importanza di mantenere un buono stato salute, ricordando il valore della prevenzione come compito che ogni cittadino responsabile ha nei confronti di stesso e della propria comunità.

In Abruzzo Nonno Ascoltami si terrà domenica 22 settembre a L'Aquila, il 29 a Pescara, sabato 5 ottobre a Lanciano e domenica 13 a Chieti e Vasto.

 

Le città italiane coinvolte

Domenica 22 settembre:

Alessandria Piazzetta della Lega Lombarda dottor Raffaele Sorrentino

L’Aquila Piazza Duomo dottor Gian-Piero di Marco

Mantova Piazza Martiri di Belfiore professor Fabio Piazza

Milano Via Luca Beltrami professor Umberto Ambrosetti

Torino Piazza Vittorio Veneto dottor Fernando Muià

 

Domenica 29 settembre:

Genova Piazza G. Matteotti dottor Felice Scasso

Pescara Piazza della Rinascita dottor Claudio Donadio Caporale

Rapallo (GE) Piazzetta Giovanni Da Vico dottor Andrea Barbieri

Termoli Piazza Vittorio Veneto dottor Giovanni Serafini

Terni Piazza Europa dottor Santino Rizzo

Trento Piazza A. D’Arogno dottor Cesare Grandi

Udine Piazza San Giacomo dottor Marco Piemonte

Vicenza Piazza Castello dottor Antonio Frisina

 

Sabato 5 ottobre

Lanciano Aula Didattica Palazzo degli Studi dott. Lanfranco D’Archivio

 

Domenica 6 ottobre

Barletta C.so Vittorio Emanuele dottor Michele Barbara

Campobasso Piazza Vittorio Emanuele dottor Michele Vendettuoli

Gravina Piazza Scacchi dottor Michele Raguso

Napoli Ansa San Carlo professor Umberto Barillari, professor Ettore Cassandro, dottor Antonio della Volpe, professor Nicola Ferrara, professor Carlo Antonio Leone, professor Elio Marciano, professor Gaetano Motta, dottor Giuseppe Panetti

Perugia Percorso Verde “Leonardo Cenci” Pian di Massiano prof. Giampietro Ricci

Roma Piazza Sempione professor Gaetano Paludetti

Treviso Piazzetta Aldo Moro professor Cosimo De Filippis

 

Domenica 13 ottobre

Bari Piazza del Ferrarese dottor Domenico Petrone, professor Nicola Quaranta

Chieti Villa Comunale professor Adelchi Croce

Brescia Piazza Vittoria dottor Tommaso Sorrentino

Padova Via Oberdan-Liston professor Alessandro Martini

Messina Piazza Duomo professor Felice Cascio, professor Francesco Galletti, dottor Antonio Politi, dottor Vincenzo Milone,

Siena Piazza Giacomo Matteotti professor Marco Mandalà

Vasto Piazza Rossetti

 

Domenica 20 ottobre

Brindisi Piazza Vittoria dottor Emanuele Scarano

Catania Piazza dell’Università professor Luigi Maiolino

Catanzaro Piazza della Prefettura dottor Domenico Destito, professor Giuseppe Chiarella

Foggia Piazza U. Giordano professor Michele Cassano, dottor Vito Russo, dottor Rocco Pio Ortore

Foligno Piazza della Repubblica dottor Fabrizio Longari

Lecce Piazza Sant’Oronzo dottor Silvano Vitale

Matera Piazza San Francesco dottor Gennaro Larotonda

Palermo Piazza Castelnuovo dottor Aldo Messina

 

Continua a leggere in Primo Piano...

Consegnati i Ciattè e i Delfini d'oro

Tra i premiati con le benemerenze civiche anche il prof. Pino Mauro, economista e docente...

Continua a leggere...

Sicurezza sul lavoro, nel 2018 quasi 14 mila infortuni sul lavoro in Abruzzo

I temi legati a sicurezza sul lavoro, formazione necessaria, e burn-out sono stati al centro del...

Continua a leggere...

Sanità: la preoccupazione della CGIL

Il sindacato sottolinea, come, ad oggi, non siano arrivate risposte circa le richieste di Cgil,...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione