Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Pizza, felicità e salute

La pizza è un piatto unico che da solo contiene una miscela corretta di carboidrati, proteine, grassi, vitamine, minerali e fibre, ha un potere saziante elevato ed è facilmente digeribile

A cura di Pietro Campanaro

Il mondo scientifico è in continua e rapida evoluzione per cui l'aggiornamento costante è fondamentale, personalmente leggo molti articoli e pubblicazioni, in particolare sulla nutrizione, che spesso sono tecnici e per addetti ai lavori ma a volte ci si imbatte in qualche notizia che ti “cambia” la giornata. Una recente indagine della Doxa/Deliveroo condotta in occasione della Giornata Internazionale dell Felicità che si celebra il 20 marzo su un campione rappresentativo di popolazione italiana oltre i 15 anni di età, ha messo in evidenza che il cibo che in assoluto rende più felici è la pizza (42%) ed a seguire pasta (33%), carne e pesce (30%), gelato (21%), formaggi (10%), salumi (9%) e tra le pizze quella più amata è la Margherita. Al cuor (e all'appetito) non si comanda! e allora vediamo come combinare la felicità che ci dona questo piatto con la salute, perchè c'è pizza e pizza. Spesso accusata di far ingrassare o di procurare gonfiore e intolleranze, se preparata con ingredienti freschi e genuini e con un processo di lievitazione e lavorazione corretto è invece un alimento salutare ed anche un potente antiossidante.

Fondamentale è l'impasto che nelle materie prime deve contenere componenti integrali come una miscela di farine biologiche di tipo 1, 2 o 3, lievito naturale, sale ed acqua. La lievitazione deve essere di almeno 6-12 ore ma se 24 è ancora meglio e il “panetto”, destinato a diventare la “base” della pizza deve pesare circa 200 grammi. La passata di pomodoro ottimale sarebbe quella conservata in vetro e assolutamente freschi e crudi devono essere gli ortaggi per guarnire la pizza (aglio, basilico, carote, cipolle rosse, pomodori, rucola, spinaci e zucchine, ecc.) come freschissima deve essere la mozzarella, possibilmente di bufala, evitando i preparati a pasta filante, l’olio extravergine di oliva va aggiunto sempre a fine cottura che dovrebbe essere fatta nel forno a legna.

Con tutte queste accortezze la pizza è un piatto unico che da solo contiene una miscela corretta di carboidrati, proteine, grassi, vitamine, minerali e fibre, ha un potere saziante elevato ed è facilmente digeribile per cui conviene non aggiungere altri alimenti nello stesso pasto tipo bruschette o patatine.

Pizza, felicità e salute, what else?

I miei riferimenti: Dr. Pietro Campanaro

Medico-Chirurgo Nutrizionista, Specialista in Scienze dell’Alimentazione, Fitoterapeuta

info: 333.6898724; Blog http://nutraceuticafitomedicina.wordpress.com/; gruppo su Facebook: Nutraceutica e Fitomedicina; Twitter: @nutraceuticafit; canale Youtube: Pietro Campanaro

 

(Foto tratta dalla pagina FB di Carpe Diem Diversamente Pizza)

Continua a leggere in Nonsoloimpresa...

Abaq Spring Party, l'Accademia delle Belle Arti dell'Aquila si presenta a Pescara

Mercoledì 15 tra piazza Primo Maggio e l'Aurum a Pescara, si terranno diverse iniziative per far...

Continua a leggere...

Guardare L’Aquila attraverso lo sguardo della Jane’s Walk

Una passeggiata urbana e conversazioni itineranti attraverso i quartieri dell’Aquila per...

Continua a leggere...

A Pescara arriva il tributo al Maestro Morricone

Il prossimo 11 maggio al teatro Massimo ci si emozionerà con "The legend of Morricone", il...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione