Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Mastro e Materia Prima, due Niko's boys, insieme per una cena a quattro mani

Gli eventi nascono con l'obiettivo di raccontare il gusto d'Abruzzo. La prima cena si è tenuta da Mastro. A fine estate si replica a Castel di Sangro

di Marcella Pace

(Foto di Rino Penna)

Una sfida impegnativa e divertente al tempo stesso. Queste le parole, pronunciate a caldo da Roberto Mastrocola e Gianmarco Dell'Armi, due giovanissimi chef, ex allievi di Niko Romito, protagonisti nei giorni scorsi di una cena a quattro mani. Titolare di Mastro Cibo e Cucina nel cuore di Pescara, il primo, e di Materia Prima a Castel di Sangro il secondo, i due talentuosi abruzzesi hanno unito forze, idee e brigate per la prima di due cene nate con l'obiettivo di raccontare l'Abruzzo e la sua biodiversità gastronomica.

Ad ospitare il primo evento è stato Mastro. La prima cena, tutta accompagnata dai vini di Cantina Orsogna Winery, ha visto i due chef alternarsi per otto portate, in un viaggio di gusto e sapori.

Ha aperto la cena Roberto con un entrèe di benvenuto, di tre assaggi, abbinati al Civitas, un pecorino spumantizzato. È sempre lui a proporre agli ospiti una rana pescatrice accompagnata da funghi, topinambur e spolverata di tartufo nero abbinata a La Belle, spumante ancestrale di malvasia, e poi un cannolo di tartare di pecora, pinoli in purezza, erbe spontanee e mosto cotto abbinato al Ramoro, un pinot grigio ramato affinato in acciaio e bottiglia che ha accompagnato anche il primo piatto di Gianmarco, chef di Materia Prima: una quaglia con funghi, cavolo nero e salsa di castagne. La cena prosegue con le barchette di zucchine e gamberi rossi di Mazara del Vallo sempre a cura di Gianmarco, sostenute da Charisma, 100% trebbiano d'Abruzzo che ha accompagnato anche la chitarrina agli orapi selvatici, concentrato di cicale di mare, polvere di arancio e basilico, di Mastro. A chiudere con altre due portate la speciale cena, è Dell'Armi con la pancia di maialino, finocchio e lampone, abbinata al Montepulciano 2015 Coste di Moro, e il ricordo di fior di fragola, un gelato alla vaniglia con fragole, abbinato a Bucefalo rosso, da uve di montepulciano appassite.

«Siamo molto contenti di questa iniziativa – dicono i due chef-. Noi abbiamo frequentato la Scuola di Romito in anni differenti ma sicuramente questa bellissima esperienza che abbiamo vissuto entrambi ci ha fatto legare da subito».

A settembre, si terrà la seconda cena a Castel di Sangro.

 

Continua a leggere in Nonsoloimpresa...

Natale, tra dolci e cioccolato

Grazie a molti studi scientifici recenti il cioccolato fondente è stato ampiamente riabilitato...

Continua a leggere...

Il grande Vinicio Capossela torna a Pescara con il tour “Ballate per uomini e bestie”

Il concerto che avrà luogo al Teatro Massimo sabato 7 dicembre, è organizzato da Alhena...

Continua a leggere...

Dopo il successo del primo, torna a Pescara “The Legend of Morricone Vol. 2”

L’Ensemble Symphony Orchestra diretta dal Maestro Giacomo Loprieno tornerà al Teatro Massimo...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione