Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Le eccellenze del vino abruzzese unite al Pescara Wine Festival

Sabato 17 novembre, nella Sala Consiliare del Comune di Pescara, dalle 17 si terrà il Premio organizzato per il quattordicesimo anno dall'Ais

di Marcella Pace

Giunge alla sua quattordicesima edizione il Pescara Wine Festival, il premio alle eccellenze del vino abruzzese che si terrà sabato 17 novembre nella Sala Consiliare del Comune di Pescara.

L'evento, organizzato come di consueto dall'Associazione Italiana Sommelier e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Comunale e in collaborazione con Regione Abruzzo, Camera di Commercio e Provincia di Pescara, si pone l'obiettivo di premiare le eccellenze enologiche abruzzesi e presentarle agli appassionati, ai wine lover, agli operatori del settore e del Turismo e Commercio. Il Premio è caratterizzato dalla forte contestualizzazione territoriale con la presenza di produttori, enologi e sommelier di tutta la regione.

«Lavoriamo per organizzare un evento di promozione del comparto – sottolinea l’organizzatore, delegato Ais Pescara Luca Panunzio –. La manifestazione stabilisce una sorta di “classifica” elaborata dalla sintesi di tutti i premi e i riconoscimenti riscossi dai vini abruzzesi attraverso le guide di settore che noi andremo a premiare. In alcuni casi ci sono vini che riscontrano lo stesso punteggio, cosa che ci ha dato l’opportunità anche di stabilire premi speciali e a far crescere la manifestazione che grazie al lavoro di tutta la delegazione Ais coinvolge davvero un gran numero di realtà, ben 350. Questo mondo si racconterà sabato pomeriggio. Un grazie corre per chi ci sostiene e ci dà spazio, sponsor non solo tecnici, ma anche economici, come la Banca di Bari che è entrata quest’anno e che rappresenta anche il territorio a pieno titolo».

«Abbiamo scelto di dare il nostro contributo perché siamo una cooperativa abruzzese e abbiamo inaugurato il primo magazzino di logistica integrata al vino che è Tollo – specifica Luca Mazzali, presidente Adrilog (main sponsor) –. Questo evento consente di raccontare il lavoro che c’è dietro il prodotto e una filiera importante per l’Abruzzo e per l’Italia, sia nel Paese che anche all’estero».

«Confido sia l’inizio di una collaborazione destinata a durare – afferma Giampiero Maruggi della Banca Popolare di Bari – perché essere banca del territorio significa servire il territorio coinvolgendo anche i “terroir” che danno nome e sapore ai vini. Attraverso questo prodotto entriamo in un racconto che passa attraverso la realtà vitivinicola che vi trova espressioni imprenditoriali di prima grandezza e per questo vogliamo ringraziare gli organizzatori per averci aperto le porte di questo mondo».

Il Premio vedrà protagoniste le migliori etichette presenti sulle guide di settore. Incrociando i punteggi ottenuti sulla Guida Vitae, L’ Espresso, Gambero Rosso, Vini Buoni d’Italia e la guida di Slow Food e facendone una media matematica, si otterrà una classifica per cui saranno premiate con la Madaglia d’Oro, d’Argento e di Bronzo, i migliori 3 vini per ciascuna categoria.

Verranno premiati i migliori vini: spumante, trebbiano, cococciola, passerina, pecorino, montonico, cerasuolo d’Abruzzo, Montepulciano d’Abruzzo, Montepulciano d’Abruzzo riserva, colline teramane, colline teramane docg, vino dolce, oltre alla migliore cantina.

Spazio a parte per i premi speciali. Adrilog, dedicato all'efficientamento logistico. Un’analisi approfondita dei costi e dell’infrastruttura logistica permette di ottenere una gestione efficiente dei processi produttivi, che si traduce in: qualità di prodotto, in termini di conservazione in magazzino e disponibilità; qualità di servizio, in termini di gestione delle risorse umane per specializzazione e flessibilità stagionale; aumento della marginalità, in termini di riduzione di costi fissi e investimenti infrastrutturali e la gestione del relativo invecchiamento. 

C'è poi il premio speciale Il Bianco di Giulio, omaggio a Giulio Perticone illustre imprenditore e appassionato di vini bianchi.

«Siamo alla 14esima edizione del Pescara Wine Festival che si presenta come un vero e proprio evento di continuità – aggiunge il sindaco Marco AlessandriniSiamo lieti di ospitarlo perché dà voce alla qualità enologica abruzzese ed è dunque una cosa buona e giusta che le istituzioni promuovano prodotti straordinari ed identitari come questo, condividendolo con la cittadinanza tutta, oltre che con gli appassionati di vini».

 

A fine evento si terrà una degustazione degli oltre 50 vini premiati, presso l’enoteca, wine bar e ristorante, “Bollicine” in via Trento, offerta a tutti gli intervenuti alla premiazione che avranno ritirato il PASS all’ingresso della sala Consiliare.

 

Continua a leggere in Nonsoloimpresa...

I contadini volanti (e altri eroi)

Con una mostra fotografica sull’agricoltura eroica, da Pantelleria alla Costiera Amalfitana, da...

Continua a leggere...

I bimbi teramani insieme con un libro per l'Unicef

Younicef, la sezione giovani del Comitato Provinciale dell’Unicef di Teramo, ha organizzato, in...

Continua a leggere...

Dove volano gli asini, il primo romanzo della giornalista pescarese Federica Fusco

La presentazione avrà luogo a Pescara, sabato 24 novembre alle 18 allo Spazio Matta

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...