Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

L'olio extravergine d'oliva, un super nutraceutico

Le proprietà nutrizionali e nutraceutiche dell'eccellenza italiana e della nostra terra d'Abruzzo

A cura di Pietro Campanaro

Siamo in piena campagna olearia 2019-2020 che secondo gli esperti del settore dovrebbe essere una ottima annata dopo quella passata definita la peggiore di sempre ed allora mi sembra giusto parlare delle innumerevoli proprietà nutrizionali e nutraceutiche dell'olio extravergine d'oliva, eccellenza italiana e della nostra terra d'Abruzzo. L'olio extravergine di oliva è da tempo un alimento fondamentale della dieta mediterranea che a sua volta è associata ad una minore incidenza di molte malattie tra cui quelle cardiovascolari e cronico-degenerative, numerosi studi scientifici hanno evidenziato come il suo consumo protegga dal cancro, abbia un’attività antiossidante, antinfiammatoria e antibatterica dovuta ai composti fenolici naturalmente presenti in questo nutraceutico, i fenoli inoltre hanno effetti benefici sulla concentrazione plasmatica di lipoproteine e sull’ossidazione dei lipidi abbassando colesterolo e trigliceridi e aumentando il colesterolo “buono”, hanno una funzione protettiva nei confronti dello stress ossidativo ovvero combattono i radicali liberi a livello cromatinico, svolgono un ruolo importante nella riduzione del rilascio di acido arachidonico (potente agente infiammatorio), influenzano positivamente la funzione piastrinica come antiaggregante, sembrano avere un ruolo nella neoformazione di tessuto osseo e, in vitro, hanno dimostrato un’attività antimicrobica nei confronti di ceppi batterici attivi a livello intestinale e respiratorio.

Non male per un alimento di uso comune e quotidiano che può fare la differenza sul nostro stato di salute. Ma quanto olio è giusto consumare per avere tutti questi vantaggi? Diversi studi hanno messo in evidenza che per le popolazioni mediterranee il maggior beneficio viene dato da una quantità che oscilla tra 30 e 50ml al giorno (un cucchiaio da minestra sono circa 10ml) quindi attenzione a non esagerare ma anche a non usarne troppo poco!

 

 Foto tratta da www.mywhere.it

 

I miei riferimenti: Dr. Pietro Campanaro

Medico-Chirurgo Nutrizionista, Specialista in Scienze dell’Alimentazione, Fitoterapeuta

info: 333.6898724; Blog http://nutraceuticafitomedicina.wordpress.com/; gruppo su Facebook: Nutraceutica e Fitomedicina

 
 

 

 
Continua a leggere in Nonsoloimpresa...

Il nuovo spettacolo dei "Teatri Offesi" di Pescara in giro per l'Europa

I "Teatri Offesi" sono insieme dal 1999 con l'obiettivo di condurre il Teatro fuori dai teatri,...

Continua a leggere...

Il Vino Cotto del filosofo

Da quasi 100 anni questo prodotto tipicamente abruzzese è realizzato dall’azienda agricola Di...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione