Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Too Good To Go: la app contro gli sprechi alimentari arriva a L'Aquila

Tra gli store aderenti al progetto vi sono Bar Gelateria Duomo, Forma Contemporary Restaurant e Mercato Contadino, oltre al punto vendita Tigre L’Aquila e a Carrefour, tra i primi ad aderire all’app anti spreco. Ad Avezzano invece la Pasticceria Carmignani

A cura della redazione

Anche L’Aquila combatte lo spreco alimentare grazie a Too Good To Go, l’app anti spreco che permette a ristoratori e commercianti di proporre ogni giorno le Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di deliziosi prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti a fine giornata e che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo, ma “troppo buoni per essere buttati”.

Presente in 14 Paesi d’Europa e negli Stati Uniti, con oltre 27 milioni di utenti, più di 45mila negozi aderenti e 50 milioni di Magic Box vendute, in Italia Too Good To Go in un anno ha conquistato oltre un milione e mezzo di utenti e ha raggiunto l’importante traguardo di un milione di Magic Box vendute su tutto il territorio italiano grazie agli oltre 6.000 negozi aderenti.

Grazie a Too Good To Go gli esercenti possono inserire facilmente la disponibilità di box, senza specificare che tipo di prodotti saranno presenti all’interno, basandosi sugli invenduti della giornata.

Lato utenti, per ordinare una Magic Box basta accedere alla app su smartphone e geolocalizzarsi per individuare i locali aderenti: per ritirarla non bisogna far altro che recarsi al negozio nella fascia oraria specificata - generalmente poco prima della chiusura, evitando così i momenti di massima affluenza. Inoltre, il pagamento della Magic Box avviene direttamente in app, garantendo il rispetto del distanziamento sociale ed evitando lo scambio di cartamoneta.

Uno strumento dedicato sia agli esercenti commerciali che ai cittadini, i quali avranno modo di acquistare prodotti freschi a prezzi inferiori, evitare lo spreco di cibo e adottare allo stesso tempo un comportamento che fa bene all’ambiente, grazie al risparmio di 2.5 kg di CO2 emesse per ogni Magic Box acquistata.

“E’ per noi motivo di orgoglio, in un momento storico così delicato, sia per gli esercenti commerciali che per i cittadini, vedere che L’Aquila si è impegnata a combattere lo spreco alimentare aderendo alla rete di Too Good To Go, dimostrando così che questo tema sta diventando di giorno in giorno più importante per tutta la società”, spiega Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go.

“Poter limitare gli sprechi di cibo e di risorse, grazie all’aiuto degli esercenti commerciali aderenti all’app, e sensibilizzare i cittadini a un consumo più consapevole, dando allo stesso tempo la possibilità di risparmiare sulla spesa e gli acquisti, ci permette di raggiungere un approccio win-win-win, in cui commercianti e consumatori creano insieme un mondo più sostenibile”.

Tra i diversi locali de L’Aquila e zone limitrofe che aderiscono all’iniziativa vi sono Bar Gelateria Duomo, con la sua offerta di prodotti da colazione e pasticceria; Forma Contemporary Restaurant, ristorante situato nel centro storico della città che propone una cucina italiana contemporanea, rispettando il ciclo di stagionalità delle materie prime e selezionando produttori che operano nel rispetto della natura; Mercato Contadino, uno spazio dove gli agricoltori locali possono vendere i loro prodotti e i cittadini aquilani possono trovare i frutti del loro territorio e Pasticceria Carmignani di Avezzano, che dal 1953 propone deliziosi dolci e che proprio in questo periodo ha voluto mettersi in gioco inaugurando un laboratorio innovativo totalmente dedicato al mondo della celiachia.

Anche la grande distribuzione ha aderito all’iniziativa, con il punto vendita Tigre L’Aquila, le cui box conterranno un ampio assortimento di prodotti; e Carrefour, pioniere del servizio in città, con cui ha già attivato la collaborazione da diversi mesi.

L'app di Too Good To Go è disponibile su App Store e Google Play.

Too Good To Go

Nata nel 2015 in Danimarca con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare, l’applicazione Too Good To Go è presente in 15 Paesi, conta ad oggi oltre 27 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play di tutta Europa. Too Good To Go permette a bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati ed hotel di recuperare e vendere online - a prezzi ribassati - il cibo invenduto “troppo buono per essere buttato” grazie alle Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. Gli utenti della app non devono far altro che geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, ordinare la propria Magic Box, pagarla tramite l’app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata per scoprire cosa c’è dentro.

Per maggiori informazioni: www.toogoodtogo.it

Continua a leggere in Focus...

Sushi Drop, il drone sottomarino che studia la salute del mare Adriatico

Partner del progetto di cooperazione europea è il Flag Costa dei Trabocchi

Continua a leggere...

La crisi non ferma le attività del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo

Il Consorzio continua ad investire nella comunicazione e nella promozione - seppur a distanza -...

Continua a leggere...

Amas, il primo igienizzante multiuso made in Abruzzo

A produrlo è Nakura Bio, l'azienda di cosmesi naturale nata a Montesilvano

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione