Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Sanità abruzzese, è il momento delle nomime e delle assunzioni

Il piano di riorganizzazione della sanità in Abruzzo va avanti: Thomas Schael e Roberto Testa sono i direttori generali designati rispettivamente per la Asl di Chieti-Lanciano-Vasto e di Avezzano-Sulmona- L’Aquila; contemporaneamente è stato dato il via libera per nuove assunzioni negli ospedali abruzzesi

A cura della redazione

L’incarico al dottor Thomas Schael, nuovo manager dellaAsl Chieti-Lanciano-Vasto, è stato già formalizzato dal presidente della Giunta Regionale d’Abruzzo, Marco Marsilio. Risolto così il problema del passo indietro di Francesco Nicola Zavattaro, avvenuto nei giorni scorsi e che di fatto aveva rallentato anche il percorso che stava portando Roberto Testa a prendere l’incarico di direttore generale della Asl 1 L'Aquila-Avezzano-Sulmona.

L’approvazione definitiva delle delibere relative ai contratti dei due manager si avrà nella seduta di Giunta regionale convocata per domani mercoledì alle ore 16.00 a Palazzo Silone a L’Aquila.

Nel frattempo, in quella di ieri l'esecutivo regionale, su proposta del presidente Marsilio, ha adottato una delibera che adegua i compensi dei Direttori generali delle Asl abruzzesi, ormai fermi da tempo, a 149.000 euro annui lordi; l’attuale livello retributivo, inferiore di circa 40.000 euro alla media nazionale, rendeva la sanità abruzzese difficilmente “appetibile” per i manager, e non adeguare tale importo stava producendo come risultati la mortificazione e il declassamento della nostra Regione.

Nella seduta di ieri anche risposte più efficaci alle esigenze della sanità abruzzese legate soprattutto alla carenza di personale a causa di pensionamenti e relative sostituzioni da ferme. Su proposta dell'assessore alla Salute, Nicoletta Verì, infatti sono stati approvati i piani triennali del fabbisogno di personale delle Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, Pescara e Teramo (quello della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, invece, è ancora in fase di istruttoria). Il fabbisogno è stato definito direttamente dalle aziende sanitarie, che lo hanno poi inviato alla Regione per la validazione in base a specifici parametri concordati in precedenza: nei prossimi 3 anni la Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila potrà assumere 519 nuove unità, quella di Pescara 299 e quella di Teramo 339.

"Va precisato – ha spiegato l'assessore - che la programmazione approvata in giunta non rappresenta uno strumento rigido, ma è assolutamente flessibile e potrà essere modificato sulla base degli indirizzi fissati da questo governo regionale, che ha avviato una profonda fase di riorganizzazione di tutto il sistema sanitario abruzzese. Un ruolo centrale in questo processo sarà quello dei nuovi direttori generali della Asl, che potranno rimodulare le figure professionali da inserire in organico nel modo che riterranno più opportuno per centrare i propri obiettivi di mandato. Il tutto, ovviamente, senza aumentare la dotazione finanziaria complessivamente assegnata a ciascuna azienda sanitaria". Già nei mesi scorso infatti sono stati approvati atti come il piano per l'abbattimento delle liste d'attesa, con uno stanziamento di 2 milioni di euro di fondi aggiuntivi.

Continua a leggere in Focus...

L’abruzzese Riccardo Di Nisio, da data scientist a innovation manager

Al consulente di Chieti è stato conferito il nuovo titolo di Unioncamere per la digitalizzazione...

Continua a leggere...

Tutto pronto per CONNEXT, il format dedicato alle aziende organizzato da Confindustria Chieti Pescara

Il primo evento di Business matching firmato Confindustria Chieti Pescara e completamente...

Continua a leggere...

Turismo: delegazione di pugliesi in visita per potenziare traffico sull'Aeroporto di Pescara

L’incontro è stato promosso dai parlamentari del Movimento 5 Stelle Antonio Zennaro e Giorgio...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione