Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Nasce Maia, l'acqua celebrata da Ovidio

Sarà l’azienda Spumador a imbottigliare l’acqua della Majella a partire da metà aprile: la produzione prevista è di 8 milioni di bottiglie all'anno

a cura della redazione

Di "gelide e ricche acque", e non solo di confetti, parlava Ovidio nelle sue celebri opere. Acque minerali che da metà aprile saranno imbottigliate da Spumador, azienda del Gruppo Refresco che nel 2012 ha rilevato lo stabilimento ex Campari. Evocativo il nome scelto per questa nuova acqua minerale: "Maia", nome mitologico che per gli abruzzesi rappresentava la Dea madre, la Madre Majella da dove sgorgano le acque imbottigliate nello stabilimento sulmonese.

La produzione prevista dall’azienda è di 8 milioni di pezzi all'anno e benefici occupazionali con livelli in costante crescita: nel 2012, quando si iniziò, gli operai erano 5 per arrivare oggi a 91 dipendenti con contratto a tempo interinato e 29 a tempo determinato.

Soltanto qualche altro numero: il consuntivo 2018 ha portato al conseguimento di eccellenti risultati (+14% sui volumi, 120 dipendenti e 341 milioni di pezzi prodotti), l'Azienda ha annunciato un premio di 600 euro che detratta la tassazione porterà in busta paga 540 euro in più per ogni lavoratore. Risultati che hanno soddisfatto anche i sindacati: «Gli impegni assunti tra Fai Cisl, Uila Uil e l'azienda all'avvio della produzione nel 2012 sono stati ampiamente raggiunti e superati - spiega Franco Pescara, segretario generale Fai Cisl Abruzzo Molise - basti pensare solo all'occupazione, prevista di 70 unità, oggi arrivata a 91 fissi e 29 stagionali con prospettive di crescita stabile. Mi preme, assieme al collega Leonardo Lippa, dare merito ai lavoratori e al management aziendale per questi importanti risultati raggiunti. Realtà industriali come la Spumador che lavorano in zone a forte disoccupazione, devono essere tutelate perché rappresentano un segno di distinzione che conferma che quando c'è grande professionalità sia dei lavoratori che da parte dell'azienda, i risultati arrivano sempre».

Dietro la notizia della partenza c’è una lunga attesa di tre anni spesi dalla Spumador per ottenere le necessarie concessioni regionali, risultato ufficializzato nell'incontro di lunedì scorso tra Azienda e sindacati.

 

Continua a leggere in Focus...

Abruzzo sempre più attento alla differenziata delle lampadine esauste

Rimane stabile la raccolta delle sorgenti luminose giunte a fine vita in Abruzzo: nel primo...

Continua a leggere...

Costa dei Trabocchi: da oggi anche autobus muniti con rastrelliere porta bici

Il servizio di autobus delle autolinee Donato Di Fonzo & F.lli Spa attrezzati con porta...

Continua a leggere...

Sanità: CGIL, CISL e UIL presidiano l'Emiciclo

I sindacati consegnano al presidente Lorenzo Sospiri 17mila firme per la riduzione dei tempi...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione