Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Il prossimo futuro della Proel tra innovazione tecnologica e nuovi mercati

L’azienda, leader nel mondo della musica, ha stilato il piano triennale di sviluppo

di Marcella Pace

Aumentare la quota di mercato attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti utilizzando nuove tecnologie; investire sul mercato Europeo e aprirsi al mercato Nord Americano;  valorizzare il Made in Italy tramite il design strategico e l’affidabilità dei prodotti. Sono queste le tre principali priorità del piano di sviluppo che PROEL, l’azienda fondata nel 1991 da Fabrizio Sorbi, ha messo in atto per i prossimi tre anni. I tre obiettivi sono legati da un filo conduttore unico: Prodotto-Mercato; per questo motivo la leva strategica dell’utilizzo di nuove tecnologie è decisiva soprattutto alla presenza di mercati molto specialistici e professionali.  

Il team di Ricerca e Sviluppo del Gruppo PROEL, l’impresa che progetta, produce e distribuisce sistemi audio e lighting, strumenti musicali e relativi  accessori,  per raggiungere questi obiettivi ha intenzione di sviluppare una serie di prodotti unici nel settore strumenti musicali digitali  del brand DEXIBELL, impiegando la più innovativa e recente tecnologia hardware, non utilizzata dai vari competitors mondiali. Tramite l’utilizzo dell’elevato potere di calcolo, fornito dalla nuova tecnologia, unito a uno sviluppo software molto specialistico con l’inserimento di nuove funzioni, PROEL potrà migliorare sensibilmente la qualità sonora e semplificare il modo di utilizzo di una nuova linea di prodotti denominati VIVO. In questo modo la PROEL intende  fornire al consumatore un nuovo e professionale approccio nel suonare la musica e di non temere comparazioni qualitative di prodotto con altri marchi di strumenti musicali digitali.

La PROEL, che esporta in oltre 100 paesi nel mondo, ha  come obiettivo fondamentale l’ampliamento costante della gamma ma soprattutto l’innovazione continua dei prodotti. Per questo motivo ha concentrato nella società PROEL LAB tutte le attività strategiche di ricerca e sviluppo del Gruppo, aumentando gli investimenti di oltre il 50% nell’anno 2017, raggiungendo così la quota del 5% su un fatturato di circa 32 mln di Euro.

Anche nel settore dei sistemi audio della linea AXIOM saranno immessi nel mercato nuovi prodotti dalle sonorità performanti ma anche e soprattutto di semplice installazione, garantendo un competitivo rapporto prezzo–prestazioni, con l’intento di aggredire il vasto mercato Nord Americano. La strategia prodotto-servizio è molto apprezzata anche dalle società di service perché possono avvalersi delle competenze e cooperazione con la casa costruttrice.

Parola d’ordine per tutte le linee di prodotto,  è “Total Made in Italy”, con l’obiettivo di sviluppare prodotti con un “industrial design” fortemente italiano. 

Il piano di sviluppo in termini economici:

La PROEL vuole sostenere nel prossimo triennio un importante piano di sviluppo con il raggiungimento di un fatturato di 50mln di Euro.

Per il raggiungimento di quest’ obiettivo PROEL effettuerà investimenti per lo sviluppo dei nuovi prodotti per un totale di 4,5 mln  di euro su 3 anni. Tale investimento  è finalizzato a sostenere la crescita del mercato internazionale. Alta qualità, prestazioni, design e bassi costi di gestione sono l’obiettivo fondamentale.  1 milione di euro è destinato agli investimenti sulle partecipate estere. Il potenziamento riguarderà soprattutto la PROEL NORD AMERICA per garantire una struttura adeguata per quello che rappresenta il più grande mercato a livello globale. L’aumento di capitale porterà ad acquisire una percentuale del capitale del 40% su consociata Francese. Aumenti di capitale sono previsti su PROEL Tunisia e PROEL UK e soprattutto la costituzione di due nuove filiali estere, PROEL GERMANIA e presidio commerciale a DUBAI. Infine, 2 milioni di euro sono gli investimenti  differenziati, legati all’incremento delle vendite.

Proel spa controlla le seguenti società:  Proel Lab spa; Proel UK; Proel NA; Proel Tunisia.

Partecipa inoltre:  Proel Korea;  GMD (Francia) e Proel Malesia.

 

Continua a leggere in Focus...

Parte dalla Ico di Pianella il percorso che Confindustria Chieti Pescara dedica alle imprese circolari

Inaugurato con l'azienda che produce il cartone ondulato, un percorso dedicato alle Imprese...

Continua a leggere...

L’abruzzese Riccardo Di Nisio, da data scientist a innovation manager

Al consulente di Chieti è stato conferito il nuovo titolo di Unioncamere per la digitalizzazione...

Continua a leggere...

Tutto pronto per CONNEXT, il format dedicato alle aziende organizzato da Confindustria Chieti Pescara

Il primo evento di Business matching firmato Confindustria Chieti Pescara e completamente...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione