Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Go Infoteam, una crescita inarrestabile

L’azienda pescarese che opera nell’Information Technology è stata riconosciuta nella classifica de Il Sole 24 ore tra le 400 aziende “Leader della crescita 2020”. Crescita sostenibile, innovazione e attenzione al sociale sono alla base di questo sviluppo

di Eleonora Lopes

C’è anche la pescarese Go Infoteam nella classifica de Il Sole 24 ore “Leader della crescita 2020”. Il Sole 24 Ore e Statista, società leader mondiale dell’analisi statistica, ne hanno identificate 400, tra queste anche quattro abruzzesi tra le quali spicca Go Infoteam. Go Infoteam è un gruppo consulenziale nel panorama nazionale dell'Information Technology con competenze e certificazioni di grande rilevanza, che esprime il suo forte commitment attraverso le soluzioni per settori manifatturiero, distribuzione, commercio e Pubblica Amministrazione.

Il Gruppo composto da 3 società (2 società in Italia e la filiale Albanese), impiega 68 risorse umane tra dipendenti e collaboratori attivi sui presidi ed ha più di 2500 clienti su tutti i mercati.

Al suo timone ci sono Massimo Di Remigio amministratore della società Infoteam e Roberto Di Camillo amministratore della società Infoteam Service.

Il Gruppo ha una sede tutta nuova, progettata per essere “green”, situata in viale Pindaro nella zona universitaria di Pescara.

Ricerca, innovazione, sviluppo e sostenibilità sono le parole d’ordine dell’azienda pescarese sulla quale è fondata la propria crescita in modo sostenibile, etico e solidale.

Ne abbiamo parlato con Massimo Di Remigio e Roberto Di Camillo.

Secondo la classifica de Il Sole 24 ore, Go Infoteam è tra le PMI innovative che guidano “Leader della crescita 2020”. Che valore ha per voi questo riconoscimento?

«Da abruzzesi siamo sicuramente orgogliosi di apparire in una classifica nazionale e ci dimostra che la strada intrapresa vent’anni fa, seppur fatta di continue sfide, è quella giusta. La gratifica è doppia perché premia sia l’etica che la strategia aziendale, che investe sulla certificazione delle competenze del team, permettendoci di portare innovazione tecnologia nel tessuto imprenditoriale sia locale e che fuori regione».

Quali sono le azioni che Go Infoteam sta intraprendendo nei riguardi della politica ambientale aziendale?

«Innanzitutto la sfida nell’essere autosufficienti energeticamente che rientra negli impegni che ci siamo prefissati per migliorare il sistema di gestione ambientale; in questa prima fase lo siamo nelle ore diurne grazie all’installazione di un potente impianto fotovoltaico che contribuisce all’abbattimento giornalieri di circa 75kg di CO2. Il 100% di autonomia energetica verrà raggiunta nei prossimi mesi, con l’aggiunta di accumulatori di supporto per le ore notturne. Un altro passo è stato quello di installare un erogatore di acqua depurata all’interno dei nostri uffici e tutti i nostri collaboratori sono stati dotati di borracce di alluminio, questo ci permette di risparmiare circa 8000 bottiglie di plastica all’anno, la terza fase sarà quella di eliminare completamente la plastica soprattutto quella degli erogatori di bevande calde».

Oltre all’attenzione per l’ambiente c’è anche quella per il sociale. A tal proposito com’è nata la collaborazione del vostro gruppo con l’Avis Comunale di Pescara?

«Permettere all’azienda di fare del bene è uno degli scopi dell’imprenditoria. L’estrema disponibilità della sezione di Avis Pescara nell’effettuare i test e poi i prelievi direttamente nel parcheggio della nostra sede ha permesso a tanti nostri collaboratori di vincere la “paura” e la “pigrizia”. È stato incredibile vedere che quasi l’80% dei lavoratori “residenti” ha aderito all’iniziativa portata avanti con AVIS e siamo felicissimi si poter fare del bene. Altra iniziativa che ci rende orgogliosamente solidali è aver scelto Emergency per i doni di Natale. Il panettone regalato ai nostri clienti e ai nostri collaboratori è servito a finanziare una delle ONG più attente alla solidarietà e rispetto dei diritti umani».

 La vostra è una realtà dinamica che non si ferma mai, quali sono i progetti per questo 2020?

«Sicuramente aumentare la nostra presenza sul territorio in ordine di clienti e di fatturato, ma soprattutto seguire sempre di più i nostri attuali clienti aumentandone la produttività aziendale grazie a soluzioni e servizi orientati alla trasformazione digitale che il panorama economico sta affrontando. Per fare questo sicuramente dovremo tutti continuare a studiare molto, aumentare le ore destinate sia alla formazione che alla ricerca e sviluppo, ma anche l’ampliamento del team dei nostri innovation managers per fornire soluzioni ad alto contenuto innovativo. Non ultimo completare la ristrutturazione della nostra nuova sede così da aggiungere altri 350 metri quadrati ai 600 già occupati da destinare alle nuove attività e al miglioramento ambientale di quelle in essere».

 

 

 

Continua a leggere in Focus...

Mario De Cecco Spa: in produzione anche le mascherine

Leader nel comparto della produzione di abbigliamento da lavoro, dopo aver donato 9 mila...

Continua a leggere...

Aurora Fashion cambia la produzione: dall'alta moda alle mascherine

L'azienda di Villamagna ha riconvertito la sua attività affrontando così la crisi Coronavirus

Continua a leggere...

Riconoscimenti economici a medici, infermieri, personale sanitario e oss

E' questa la richiesta alla Regione Abruzzo di Giuseppe De Angelis, segretario regionale Uil Fpl

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione