Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Cantina Tollo sostiene la quarta edizione dei Food&Wine Italia Awards premiando il progetto ALT Stazione del Gusto e il ristorante Numero Zero di Perugia

La realtà vitivinicola, grazie alla partnership con la redazione italiana della nota rivista statunitense, ha conferito ai due progetti i premi dedicati all’Innovazione e alla Responsabilità Sociale nel Cibo

a cura della redazione

Cantina Tollo sostiene la quarta edizione dei Food&Wine Italia Awards premiando il progetto ALT Stazione del Gusto e il ristorante Numero Zero di Perugia, rispettivamente per le categorie Innovazione nel Cibo e Responsabilità Sociale nel Cibo.

ALT Stazione del Gusto è il progetto dello chef Niko Romito in collaborazione con Enilive che mira a unire cibo buono e gustoso al concetto di ristorazione su strada: un’idea nata nel 2018 grazie ai valori condivisi delle due realtà, che vedono l’innovazione come risorsa e che hanno il desiderio di mettere sempre al centro le persone. Numero Zero è invece il locale di Perugia dove metà della brigata è composta da pazienti psichiatrici affiancati da professionisti della ristorazione, supervisionati da uno staff clinico. Di giorno centro diurno psichiatrico e di sera ristorante, lo spazio è pensato per creare un’opportunità di socialità per i pazienti, ma anche un’inclusione vera che si concretizza in un lavoro retribuito.
“Siamo entusiasti di essere testimoni di questi due progetti totalmente in linea con la natura e la mission di Cantina Tollo” afferma il Presidente Luciano Gagliardi. “Il nostro gruppo, infatti, lavora con grande attenzione alla dimensione della socialità da sempre e attraverso la continua ricerca punta a creare nuove prospettive di valorizzazione del territorio così come hanno fatto queste sue splendide realtà che oggi abbiamo l’onore di premiare”, chiosa il Direttore Generale Andrea Di Fabio.
I riconoscimenti sono stati assegnati da un board composto dalla redazione di Food&Wine Italia e da autorevoli giornalisti, blogger ed esperti di comunicazione e design. La cerimonia di consegna dei premi, presentata dalla conduttrice Francesca Romana Barberini, si è svolta lunedì 27 novembre nella Casa del Cinema a Villa Borghese, a Roma.
In particolare, ALT Stazione del Gusto è stato premiato nella categoria Innovazione del Cibo perché considerato un progetto scalabile che unisce innovazione energetica, servizi e food di qualità, ingegnerizzando, rendendo accessibile anche a giovani investitori un modello di ristorazione su strada con un approccio popolare che offre un contenuto di qualità e di ricerca a prezzi accessibili con un’offerta trasversale dalla colazione alla cena.
Numero Zero si è invece aggiudicato la menzione Responsabilità Sociale nel Cibo per essere un virtuoso progetto di inclusione socio-lavorativa che indaga il tema della salute mentale nel mondo della ristorazione.

Continua a leggere in Eventi & Convegni...

“Crea il tuo patrimonio”, a Città Sant’Angelo un evento gratuito sulla formazione imprenditoriale

Si è svolto martedì 20 febbraio presso il Mood Hotel di Marina di Città Sant’Angelo un...

Continua a leggere...

E' tutto pronto la seconda edizione di “Enoturismo Abruzzo”

L'evento che avrà luogo al Marina di Pescara è organizzato dal Movimento Turismo Vino in...

Continua a leggere...

Sesta edizione per “Viva la Vite”, la fiera dei vini artigianali si conferma un appuntamento da non perdere

Organizzata all'Aurum di Pescara dall'omonima associazione, la kermesse sui vini naturali si sta...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione