Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Occupazione, Cgil: "In Abruzzo -1,87% nel 2020, pesa la pandemia"

Il segretario generale della Cgil Abruzzo Molise, Carmine Ranieri: "Contrastare il virus e procedere spediti con vaccinazione per far ripartire mercato del lavoro"

A cura della redazione

"L'Abruzzo nel 2020 perde 9.306 occupati rispetto al 2019, con una flessione dell'1,87%, comunque migliore se paragonata al -1,95% dell'Italia e al -2,03% del Mezzogiorno.  Estremamente consistente, però, il calo registrato nel quarto trimestre dello scorso anno: 9.344 occupati in meno, pari al -1,87%, dato peggiore sia della media nazionale (-1,77%) sia di quella del Mezzogiorno (-0,79%)". E' quanto rileva la Cgil Abruzzo Molise, secondo cui "l'andamento occupazionale è strettamente legato all'andamento della pandemia e per favorire la ripresa del mercato del lavoro è fondamentale contrastare la diffusione del virus e procedere rapidamente con la campagna vaccinale".

"Spiccano i dati del quarto trimestre - commenta il segretario generale della Cgil Abruzzo Molise, Carmine Ranieri - Tra le regioni del Mezzogiorno peggio dell’Abruzzo ci sono solo Molise e Sardegna. Dopo il crollo dell'occupazione nel primo trimestre del 2020 (-22mila unità pari al -4,5%), nel secondo e terzo trimestre vi era stata una lieve ripresa, ma il quarto trimestre ha visto un nuovo calo importante dell’occupazione".

"E' evidente - sottolinea il segretario - come i livelli occupazionali abbiano una forte correlazione con l’andamento della pandemia e delle restrizioni imposte alle attività economiche. Da questo punto di vista, l’aver registrato un aumento dei contagi nella parte finale dell’anno ed in particolare nel periodo natalizio ha costituito un problema per l’occupazione in Abruzzo".

"Alla luce di tutto questo, la vera priorità della Regione deve essere quella della lotta alla pandemia, soprattutto per garantire il diritto alla salute dei cittadini, ma anche per far ripartire al più presto l’economia regionale e l’occupazione. Da questo punto di vista solo una ampia e rapida campagna di vaccinazione, un efficace sistema di tracciamento ed adeguate misure di prevenzione del contagio - conclude Ranieri - potranno far ripartire l'economia e far tornare a crescere i livelli occupazionali".

Continua a leggere in Primo Piano...

Concessioni balneari: a rischio la sopravvivenza delle piccole e medie imprese

Lemme di Confartigianato Abruzzo: “Due anni sono pochi per assicurare certezza normativa e per...

Continua a leggere...

Coldiretti Abruzzo: necessario combattere il caporalato

Il plauso dell'associazione va alle forze dell'ordine per le due operazioni che hanno portato...

Continua a leggere...

Arriva in Abruzzo un progetto per contrastare il lavoro irregolare

Si chiama SIPLA (Sistema Integrato per la Protezioni dei Lavoratori Agricoli) ed è una rete...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione