Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

L'Agenzia delle dogane rilascia alla Carbotech la certificazione AEO

Lo status di Operatore Economico Autorizzato aumenterà i vantaggi doganali per l'azienda di Martinsicuro che esporta le sue spazzole per motori elettrici in tutto il mondo

A cura della redazione

Nuovo obiettico raggiunto per la Carbotech di Marinsicuro, azienda leader in Italia nella progettazione, produzione e commercializzazione di spazzole per motori elettrici in grafite, metalgrafite e elettrografite.

A partire dal 30 giugno, la Direzione centrale legislazione e procedure doganali dell’Agenzie delle Dogane e dei Monopoli, ha rilasciato alla Carbotech lo status di Operatore Economico Autorizzato, (AEO n. IT AEOF 18 1459). La certificazione AEO presenta numerosi vantaggi, in termini di attendibilità globale e di riconoscibilità nei confronti delle numerose autorità di controllo.

Accanto a questi vantaggi, vi sono anche alcuni benefici specifici di immediata efficacia:

  • Radicale semplificazione nell’ottenimento di qualunque autorizzazione doganale
  • Fino al 95% in meno di controlli fisici o documentali da parte della Dogana
  • Trattamento prioritario in ogni caso di controllo doganale
  • Possibilità di scegliere il luogo dove effettuare il controllo
  • Notifica preventiva di tutti i controlli disposti dalla Dogana
  • Alleggerimento o eliminazione dei controlli di sicurezza disposti dai Paesi terzi.
  • Abbattimento delle verifiche fiscali (intra, plafond etc..) da parte della Dogana
  • Gestione completa delle procedure doganali
  • Miglioramento dell’immagine a livello mondiale e fidelizzazione della clientela (vantaggio reputazionale)
  • Riduzione dei controlli anche nei Paesi di destinazione.

Con l’ottenimento di questa importante autorizzazione si è concluso un lungo processo di certificazione, durante il quale l’azienda di Martinsicuro è stata assistita dall’Agenzia Doganale Romeo di Pescara.

Dal 2009 l'azienda di Martinsicuro è guidata dall'ing. Lorenzo Dattoli, e annovera tra i suoi clienti aziende provenienti da tutto il mondo quali: Brose, Bosch, Prestolite, Bühler, Johnson Electric e molte altre. In 9 anni la Carbotech, con una sede anche in Serbia, è cresciuta in termini di fatturato, risorse umane, ricerca e innovazione e oggi vanta 90 dipendenti per un fatturato che nel 2017 ha superato i 12,5 milioni di euro.

«Il riconoscimento dello status di AEO, -ha dichiaro l’ad Carbotech Lorenzo Dattoli- oltre al prestigio di essere riconosciuti come operatori economici certificati a livello mondiale, assieme alla possibilità di poter operare con la dogana interna, permetterà alla Carbotech, un migliore e più rapido servizio logistico nei confronti dei nostri clienti. Infatti, la cura del cliente, la qualità dei prodotti e dei servizi erogati, restano sempre una priorità nelle scelte operative aziendali».

«La Carbotech ci tiene a ringraziare -ha concluso Dattoli- la Dogana di Pescara ed in particolare il dr. Rapposelli, per la competenza, l’attenzione, la professionalità, e la disponibilità sempre dimostrate».

 

Continua a leggere in Primo Piano...

Moda, vino e pasta. L'Abruzzo piace all'estero

Secondo il Monitor dei distretti industriali dell'Abruzzo di Intesa Sanpaolo, nel 2018 ben 4...

Continua a leggere...

AAA, cercasi influencer

La Regione Abruzzo ha aperto un avviso pubblico per individuare Abruzzo Smart Ambassador

Continua a leggere...

Ristorante tipico d'Abruzzo, pronto il marchio ufficiale

E' possibile presentare le domande per ottenere in concessione il riconoscimento

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione