Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Energia sostenibile, Pescara e Croazia insieme con Joint Secap

Presentato il progetto di cooperazione coordinato dall'università di Camerino

a cura della redazione

Fare in modo che i governi locali che hanno già sviluppato strategie e piani locali per l'energia sostenibile (PAES) realizzino le necessarie sinergie territoriali in grado di rendere efficaci le politiche e le azioni di mitigazione e adattamento.

È questo l'obiettivo di Joint Secap, il progetto inserito in un programma di Cooperazione che vede il Comune di Pescara in partnership con l’Università degli Studi Camerino – Unicam, L'irena - Istrian Energy Agency, il Comune di San Benedetto del Tronto, la Regione Abruzzo – Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria, The International Centre for Sustainable Development of Energy, Water and Environment Systems SDEWES – Croazia, con Primorsko - Goranska, la Contea di Split – Dalmatia e il Comune di Vela Luka – Korcula

Finanziato con oltre 2 milioni di euro (di cui circa 300 mila dovrebbero arrivare in Abruzzo) a valere sul programma Interregionale Italia-Croazia, il progetto è  legato alla necessità di operare a livello di distretto o aree omogenee per definire meglio queste strategie e per affrontare, in particolare, il rischio idrogeologico delle aree costiere dell'Adriatico e delle aree immediatamente limitrofe. Sono state individuate due aree pilota sulla base delle caratteristiche climatiche omogenee: l'area costiera del teramano comprendente i Comuni di Silvi, Pineto, Roseto degli Abruzzi,  Giulianova e Mosciano Sant'Angelo e l'area interna attraversata dal fiume Fino comprendente  i Comuni di Castiglione Messer Raimondo, Castilenti, Elice e Penne.

L'obiettivo principale del progetto è aumentare le conoscenze delle autorità locali per sviluppare mirate capacità di adattamento climatico nelle zone costiere, per consentire loro di integrare le misure di adattamento climatico nei PAES esistenti (o in altri piani) e adottare un approccio sovracomunale per migliorare le prestazioni di tali misure (Joint SECAP), in modo da affrontare obiettivi e problemi definiti dal Patto dei Sindaci.

Il programma è stato presentato dal sindaco Carlo Masci, Iris Flacco, responsabile del Servizio Politica energetica della Regione Abruzzo, la direttrice del Settore Ambiente e Verde Emilia Fino, Fausto Di Francesco, responsabile del Servizio Ambiente e Igiene Urbana, Piero Di Carlo dell’Università G.D’Annunzio Dipartimento di Architettura, Chiara Barchiesi, del servizio politica energetica qualità dell’Aria e SINA della Regione Abruzzo, Francesco Cuddemi, ed Elena Casalini, responsabile Servizio Politiche Attrattive e di Sviluppo del Comune di Pescara.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Continua a leggere in Primo Piano...

Confesercenti lancia l'allarme: "Aziende in crisi, c'è il rischio di non ripartire"

Appello chiaro e senza mezzi termini quello di Carlo Rossi a nome di Confesercenti Abruzzo per un...

Continua a leggere...

Con il Coronavirus oltre un milione di lavoratori a rischio nel vitivinicolo

L'allarme lanciato da Coldiretti con focus sull'Abruzzo dove a tremare di più è l'export con...

Continua a leggere...

Imprese e sindacati a Marsilio: subito in campo misure per l’economia

Le 15 sigle Casartigiani, Cia, Claai, Cna, Coldiretti, Confapi, Confartigianato, Confcommercio,...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione