Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Conto alla rovescia per la Mezza Maratona dell'Aquila - città del mondo

La gara si terrà domenica 27 ottobre e il sindaco Biondi candida L'Aquila a “Capitale europea dello sport” per il 2022

a cura della redazione

 

Tutto pronto per la prima edizione della "Mezza Maratona dell'Aquila - città del mondo", la gara podistica da 21 km organizzata in pccasione del decennale del terremoto.

Sono già oltre 800 gli iscritti. Un numero che fa ben sperare per la prima edizione della manifestazione ideata e organizzata da Atleticom Asd e che fotografa già l’appeal che l’evento sta suscitando: dall’Abruzzo arriva il 35% delle iscrizioni (19% dall’Aquila) e il restante da fuori regione, persino da città lontane come Ostuni, Ferrara, Milano. La manifestazione, patrocinata dal Comune dell’Aquila e dal Consiglio regionale d’Abruzzo, è finanziata in parte grazie agli strumenti del Progetto Restart “L’Aquila Città del Mondo” e rientra nell’ambito degli eventi del decennale del terremoto che 2009 ha messo in ginocchio un intero territorio.

A presentare la manifestazione c’erano – tra gli altri - il sindaco Pierluigi Biondi, l’assessore comunale ai Rapporti internazionali e Turismo Fabrizia Aquilio, il comandate della compagnia dei Carabinieri dell'Aquila Luigi Balestra, il presidente dell'Ana Abruzzo Pietro D'Alfonso, il presidente del Centro sportivo italiano (Csi) Abruzzo Angelo De Marcellis, l’assessore comunale allo Sport Vittorio Fabrizi, il presidente di Atleticom Camillo Franchi Scarselli, il comandante del Comando militare dell'Esercito Abruzzo Marco Iovinelli e il vicepresidente del Consiglio regionale Roberto Santangelo.

Nel corso della mattinata il sindaco Biondi e l'assessore allo sport Vittorio Fabrizi hanno lanciato la candidatura dell’Aquila a “Capitale europea dello sport” per il 2022.

«Abbiamo deciso di puntare sullo sport anche con i fondi del decennale con cui abbiamo finanziato l'evento del 27 ottobre - ha spiegato il sindaco -. L'Aquila si pone come città in grado di accogliere eventi di rilevanza nazionale e internazionale, come è stato con l’arrivo della tappa del Giro d'Italia, i campionati di Skyrunning e quelli nazionali universitari. Speriamo che l'appuntamento del 27 ottobre, dopo questo avvio dato anche con l'importante contributo del Comune, possa correre con le proprie gambe per consentire alle tante persone che arrivano da fuori regione di vedere ogni anno i progressi della città».

«La mezza maratona organizzata da Atleticom - ha detto l'assessore - coinvolgerà la città nel suo insieme, toccherà alcuni luoghi colpiti dal terremoto e ricostruiti: un evento in cui ha, ovviamente, un suo peso e una sua importanza l'aspetto agonistico, perché c'è la mezza maratona internazionale di 21 km e una serie di eventi sportivi collaterali, ma anche un pezzo di percorso molto bello nel centro storico che darà lustro alla città ricostruita magnificamente. Questi eventi inclusivi sono molto importanti anche per la ricostruzione immateriale dell’Aquila. La scelta, poi, di candidare L'Aquila a città europea dello sport non è in contrasto con la situazione sportiva che stiamo vivendo: ai livelli soprattutto giovanili stiamo vivendo una stagione più che positiva».

Il villaggio sportivo della mezza maratona sarà all’Emiciclo, punto di arrivo della gara, come ha ricordato il vicepresidente Santangelo: «Un arrivo emozionante per gli atleti che arriveranno davanti a uno dei più bei palazzi restaurati dopo il terremoto, l’Emiciclo, che oggi, nella nuova conformazione che lo apre alla città, è sempre più scelto da tante manifestazioni cittadine. Lo sport è un formidabile collante sociale, un’occasione di crescita e di sviluppo, ecco perché il Consiglio regionale molto volentieri ha concesso il suo patrocinio all’evento».

Nel corso della giornata verranno organizzate anche diverse iniziative che andranno a coinvolgere anche gli atleti delle forze dell’ordine e del volontariato e le ambasciate dei Paesi che hanno sostenuto la rinascita dell’Aquila con importanti donazioni. Iscrizione gratuita per gli universitari dell’Aquila.

«Oggi la “Mezza maratona dell’Aquila città del mondo” prende il via in modo ufficiale - ha detto il presidente Camillo Franchi Scarselli di Atleticom - anche se abbiamo cominciato a lavorare da molto tempo. Sarà la prima speriamo di una lunga serie di edizioni. La mezza maratona si candida a essere il baricentro di un sistema che, se crescerà, non sarà certo per merito nostro, bensì dell’intera città. Questa città possiede un enorme potenziale e ha tutto per essere attrattiva per tutte le attività sportive, anche le più moderne, come gli eventi a ostacoli molto in voga fra i giovani. Penso al circuito della "Legion run" che noi organizziamo a Roma e che pensiamo possa avere una buona riuscita anche all’Aquila. Ci piacerebbe costruire un laboratorio che possa generare anche altre iniziative sportive».

La giornata del 27 ottobre prevede una gara competitiva di corsa su strada sulla distanza di 21,097 km e una corsa non competitiva sulla distanza di 5 km. Associate alle due distanze della mezza maratona e della 5 Km, si terranno anche una 4 x 5 km a staffetta non competitiva per squadre di 4 persone (in cui ognuno dei componenti del team percorrerà una frazione del percorso di 5 Km) e una gara di marcia sempre sulla distanza di 5 km.

Il percorso, compreso quello della staffetta, attraverserà alcuni dei luoghi ricostruiti e restituiti ai cittadini anche grazie all’impegno e la generosità della comunità internazionale: oltre a toccare alcuni monumenti nel cuore della città, la gara arriverà anche a Onna. Il percorso della 21 km prevede la partenza alla villa comunale con una passeggiata che porterà gli atleti fino al Castello cinquecentesco per ammirare il centro storico che è tornato a nuova vita, dopo un minuto di raccoglimento davanti alla chiesa delle Anime Sante in ricordo delle vittime del sisma del 2009. La gara entrerà nel vivo a partire dal Castello cinquecentesco. Un percorso tecnicamente impegnativo e variegato per la presenza di alcuni chilometri su fondo sterrato e la salita (con una media del 7% di pendenza) dell'ultimo chilometro e mezzo con ingresso a Porta Napoli e arrivo di nuovo alla villa comunale.

 

 

Continua a leggere in Primo Piano...

L'agenzia pescarese Oiko firma il Basket Village di Colonia

L'area espositiva da mille metri quadrati è stata allestita alla Fsb-Fiera internazionale delle...

Continua a leggere...

Agroalimenta, Camera di Commercio e Fiera insieme per l'estero

In occasione della ventesima fiera, 16 importatori e distributori provenienti da 8 Paesi...

Continua a leggere...

Miglior qualità/prezzo, Ferzo Wines e Gambero rosso premiano i migliori ristoranti

Sono quattordici i ristoratori di tutta Italia che hanno ottenuto il riconoscimento. Uno in Abruzzo.

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione