Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Congedo di paternità, un giorno in più per i papà che vorranno stare con i propri figli

Nuove regole disciplinano a partire dal 2019 i congedi parentali, in modo particolare quello di paternità, a darne notizia è l’Inps. Una conquista sia per i papà che per le mamme da difendere

Laura Tinari

Affonda le radici in leggi di bilancio del passato, l’art.1, comma 278, della Legge di bilancio 2019, approvata il 31 dicembre dello scorso anno, che ha prorogato a 5 giorni (prima erano 4) il congedo di paternità obbligatorio a favore dei padri-lavoratori dipendenti. Una misura che ha sicuramente agito nella direzione di una maggiore, seppur ancora di poco, presenza in famiglia dei neo papà. Una conquista da difendere comunque.

Parliamo di un diritto aggiuntivo a quello del congedo di maternità della mamma e dunque autonomo, in quanto potrà essere richiesto dal papà anche se l’altro genitore ne ha già usufruito, ma soprattutto non è soggetto alla discrezionalità del datore di lavoro. Oltre i 5 giorni di congedo obbligatorio, nel 2019 c’è poi la possibilità per il papà di astenersi un giorno in più dal lavoro, in sostituzione della madre lavoratrice.

Fondamentale è che i papà, che lavorano, usufruiscano di questa misura entro il quinto mese dalla nascita del bambino, dal suo ingresso in famiglia in caso di affidamento o di adozione sia nazionale che internazionale

A gestire il tutto sarà l’Inps, che, nel dare la notizia, ha fornito anche le indicazioni sulle modalità di presentazione della domanda con cui il congedo viene richiesto.

Le date in cui usufruire di tale diritto dovranno essere comunicate al datore di lavoro con un anticipo di almeno 15 giorni, se richiesto in concomitanza con la nascita del bimbo il preavviso sarà calcolato a partire dalla presunta data del parto.

Così come avviene anche per la mamma, per ogni giorno di congedo obbligatorio e facoltativo, il papà avrà un’indennità giornaliera pari al 100% della retribuzione e interamente a carico dell’Inps. Le richieste potranno essere fatte anche se si sta percependo l’indennità di disoccupazione (Aspi e mini Aspi), nel periodo transitorio durante la percezione dell’indennità di mobilità e della cassa integrazione guadagni. Solo in questo caso l’assegno ricevuto non potrà essere cumulato alle indennità di disoccupazione o cassa integrazione.

Le giornate non possono essere frazionate in un congedo a ore, ma igiorni a cui il padre ha diritto possono essere goduti anche in maniera non continuativa.

La domanda può essere presentata sia online attraverso il servizio dedicato che attraverso il Contact center o ancora attraverso gli sportelli dei patronati o degli intermediari dell’Istituto.

Ogni dettaglio può essere rintracciato sul sito istituzionale www.inps.it.

Continua a leggere in Primo Piano...

Vacanze sulla neve, l'Abruzzo tra le località sciistiche più gettonate

Home to Go ha realizzato una top 40 delle mete invernali più popolari. Roccaraso è in terza...

Continua a leggere...

Connext Chieti Pescara, buona la prima

Grande successo per la prima edizione del format di business matching targato Confindustria

Continua a leggere...

Dante Labs vince il Premio EY Start Up

Hanno ritirato il riconoscimento, Mattia Capulli e Andrea Riposati, i due fondatori dell'azienda...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione