Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Camera di Commercio Chieti Pescara: 5 milioni di euro per le imprese

Uno stanziamento consistente di carattere straordinario per sostenere il tessuto economico locale ed un appello alle istituzioni per un intervento immediato sulle infrastrutture abruzzesi

A cura della redazione

5 milioni di euro per far fronte ad un’emergenza economica oltre che sanitaria. E’ questa la decisione presa all’unanimità dalla Giunta della Camera di Commercio Chieti Pescara, riunitasi martedì pomeriggio con, all’ordine del giorno, il “Ruolo e le iniziative a favore del sistema  economico locale  a fronte della pandemia da COVID-19”. Una risposta concreta dell’ente camerale per aiutare le imprese del territorio ed attenuare i pesanti  effetti negativi che l’emergenza epidemiologica sta causando in tutti i settori economici della regione.

Un intervento di natura straordinaria, reso possibile dalla decisione di utilizzare più del 20% degli avanzi patrimonializzati, che dovranno essere orientati in azioni di promozione e sostegno concordate con il sistema delle imprese, le associazioni di categoria e lo staff camerale sulla base delle effettive esigenze espresse a livello locale. Saranno necessarie anche azioni incisive di promozione territoriale mirate a diffondere un’immagine positiva ed attrattiva dell’Abruzzo, da svolgere in collaborazione con la Regione Abruzzo.

Questo virus ha bruciato ogni previsione di crescita”, commenta preoccupato il presidente Gennaro Strever, “destabilizzando i pilastri dell’economia locale, fatta soprattutto di micro e piccole medie imprese. Avvertiamo l’obbligo di essere vicini ai nostri imprenditori e professionisti garantendo delle misure condivise e capaci di produrre un effetto duraturo nel tempo. Valuteremo, anche con il Consiglio camerale e sentita la Regione, gli interventi più opportuni per sostenere le imprese ed il territorio negli ambiti di nostra competenza, pianificando quelle azioni  che abbiano la capacità di attivare una spirale positiva. Desidero, poi – continua Strever - fare un appello alla Regione Abruzzo, alle Province ed ai Comuni di Chieti e Pescara, affinché si adoperino per quei tanto attesi interventi infrastrutturali (su rete stradale, ferroviaria, aeroportuale e tecnologica) il cui stato costituisce uno dei fattori più critici e penalizzanti per lo sviluppo del nostro territorio”.

Oltre ai 5 milioni di euro, la Camera di Commercio Chieti Pescara conta di recuperare altri 560.000 euro chiedendo formalmente al Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Economia e delle Finanze di escludere le Camere di Commercio dal vincolo introdotto dall’ultima legge di bilancio sulla spesa per interventi economici e dalla cosiddetta norma “taglia spese”, scelte definite dalla Giunta incomprensibili,  specie in un momento come questo in cui gli interventi di promozione economica non vanno limitati bensì incrementati.

A livello di sistema decisionale nazionale sono, inoltre, sospesi fino al 30 aprile, i termini per il versamento del diritto annuale ed i termini di pagamento delle sanzioni amministrative per le iscrizioni in ritardo alle camere di commercio; per le denunce tardive al REA; per le imprese che abbiano depositato in ritardo il MUD o la richiesta di verifica periodica degli strumenti di misura ed il pagamento della relativa tariffa. E’ stato prorogato il termine per l’approvazione dei bilanci delle società, che possono essere convocate entro 180 giorni della chiusura dell’esercizio 2019. E’, inoltre, rinviato di sei mesi l’avvio del nuovo sistema di allerta contenuto nel Codice della crisi d’impresa su tutto il territorio nazionale e per tutte le imprese. Lo slittamento al 15 febbraio 2021 riguarda, nello specifico, le norma sull’obbligo di segnalazione agli OCRI, istituiti presso le Camere di Commercio, che grava sugli organi di controllo interno e sui revisori contabili, oltre che sui creditori pubblici qualificati.

E, sempre a livello di sistema camerale, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato il decreto (in corso di registrazione)  di approvazione dei progetti finanziati con l’aumento del 20% del diritto annuale, che riguardano tematiche strategiche come la digitalizzazione, l’internazionalizzazione, il turismo, la formazione e l’orientamento per i giovani al lavoro ed alle professioni: ciò consentirà alla Camera di Commercio  di Chieti  Pescara di avviare rapidamente i bandi per l’erogazione di voucher alle imprese; si tratta per il solo 2020 di €  912.000 di cui € 320.000, appunto, per contributi diretti alle imprese sui temi della innovazione tecnologica e Impresa 4.0.

 

 

 

Continua a leggere in Primo Piano...

COVID-19 e patologie pregresse: NEUROMED porta avanti un’importante ricerca

L’epidemiologo abruzzese Augusto Di Castelnuovo ci racconta la nascita del progetto CORIST, una...

Continua a leggere...

Gli agenti di viaggio manifestano contro il Governo

Positivo, anche se non risolutivo, il bilancio del primo incontro tra gli operatori e l'assessore...

Continua a leggere...

Occupazione: oltre 3500 lavoratori in cassa integrazione

E' questo il dato emanato da Confindustria per la provincia dell'Aquila. Il presidente Podda: "Il...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione