Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Pranzo tardi? Si ingrassa di più

Diversi studi scientifici hanno messo in evidenza che pranzare e cenare tardi infatti favorisce l'ingrassamento mentre per chi e sta a dieta dimagrante si riduce la possibilità di perdere grasso

A cura di Pietro Campanaro

L'argomento è molto attuale, la pandemia ha provocato dei profondi cambiamenti anche negli orari dei pasti specie su alcune categorie di persone come impiegati, docenti e studenti, ingressi ed uscite scaglionate e distanze dal posto di lavoro/scuola portano spesso a fare pranzo o cena molto tardi e tutto ciò non è una buona cosa per il metabolismo del nostro corpo. Diversi studi scientifici hanno messo in evidenza che pranzare e cenare tardi infatti favorisce l'ingrassamento mentre per chi e sta a dieta dimagrante si riduce la possibilità di perdere grasso. In uno studio in particolare, un campione di 420 persone a dieta dimagrante da 20 settimane è stato suddiviso in due gruppi in base all'abitudine di consumare il pranzo rispettivamente prima o dopo le 15. Le persone abituate a mangiare tardi hanno perso peso più lentamente e in misura minore rispetto a quelle abituate a mangiare prima a parità di apporto energetico e composizione della dieta. La più evidente differenza fenotipica tra i due gruppi consisteva nel fatto che chi mangiava tardi aveva la tendenza a cenare più tardi e/o ad addormentarsi più tardi e molto spesso “saltare” la prima colazione il giorno dopo. Dall’esame del genotipo, è risultato che chi consuma i parti più tardi presenta un polimorfismo del gene CLOCK (Circadian Locomotor Output Cycles Kaput) uno dei geni che regolano il ritmo circadiano ovvero che abituandosi a mangiare tardi si ha un adattamento genetico che riduce il dispendio energetico. Inoltre in chi pranza e cena tardi era maggiore la produzione di cortisolo, un ormone “da stress” che tende a far assorbire maggiormente e più velocemente i nutrienti. Ovviamente la cosa più giusta sarebbe quella di consumare i pasti ad orari più adatti al nostro metabolismo ma se non si ha la possibilità allora conviene usare qualche accorgimento: non saltare mai la colazione, prevedere nella mattinata due o tre spuntini equidistanti tra loro per arrivare a pranzo con una fame controllata, non mangiare troppi carboidrati (pasta e pane) se si pranza tardi e consumare sempre un abbondante contorno di verdure crude, evitare merende abbondanti per favorire un orario di cena regolare e se comunque si cena tardi evitare i primi, limitare i carboidrati come il pane (una fetta può bastare), abbondare con i contorni di verdure meglio se uno crudo ed uno cotto ed evitare dolcetti dopo cena.

Foto tratta da Corriere.it

I miei riferimenti: Dr. Pietro Campanaro

Medico-Chirurgo Nutrizionista, Specialista in Scienze dell’Alimentazione, Fitoterapeuta

info: 333.6898724; Blog http://nutraceuticafitomedicina.wordpress.com/; gruppo su Facebook: Nutraceutica e Fitomedicina

 
 

 

 
Continua a leggere in Nonsoloimpresa...

Curcuma, quante proprietà!

Originaria nell'Asia meridionale, le sue caratteristiche si conoscono da oltre 6000 anni

Continua a leggere...

Ultimo atto per la prima edizione del MURAP Festival, con il cortometraggio “Χρώμα, Chróma”

Domani all'Auditorium Petruzzi la proiezione e alle 19,30 al Museo delle Genti, lo spettacolo...

Continua a leggere...

"Non è mai tardi per un sogno”

Questo è il titolo del libro della giornalista Maria Orlandi presentato al Museo Michetti di...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione