Assoimpresaitaliana.it

_

_

_

_

_

CERCA ARTICOLI

_

AREA RISERVATA

Registrandoti al sito potrai accedere all'archivio e consultare tutti i numeri arretrati di Abruzzo Impresa.

 

Se sei un nuovo utente registrati qui

altrimenti effettua il login:

_

_

focus di Redazione | 31 Luglio 2017

Lo chef stellato Errico Recanati porta i suoi sapori a Montesilvano Colle

Con un opening party, lo scorso10 luglio, è ufficialmente ripartita la stagione culinaria di Br1 Cultural Space con lo chef marchigiano

Ricomincia da una stella l’avventura del Br1 Cultural Space di Montesilvano Colle. In una caldissima serata di luglio, nella terrazza naturale del borgo di Montesilvano, di fronte ad una vista mozzafiato, e alla presenza di un foltissimo pubblico, i sapori e i profumi della cucina dello chef stellato Errico Recanati hanno riacceso il percorso della famiglia Peca, in un luogo dove l’arte prende forma in tutte le sue declinazioni.

Al piano terra di un palazzo del ‘700 in quella che un tempo era la rimessa residenziale, ha sede il ristorante Br1 che ha di nuovo aperto le sue porte. A guidare la brigata di cucina è Errico Recanati, chef marchigiano di nome e di origine. Recanati, infatti, chef stellato, rappresenta la terza generazione del ristorante Andreina di Loreto, in provincia di Macerata.

«Quando ho visto questa struttura e questo panorama – ha confessato Errico Recanati, durante la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione culinaria del Br1, insieme a Martina Peca, direttrice artistica della struttura, Danilo Tracanna responsabile della comunicazione e del sindaco di Montesilvano Francesco Maragno – mi sono innamorato di questo posto e ho accettato di guidare la brigata di cucina di Br1, per cui ho studiato dei piatti che provengono dal mio modo di interpretare il cibo, sintesi tra passato e futuro. Il piatto è sapore e natura e deve poter emozionare tutte le generazioni per poter generare un ricordo: se questo non succede, non avremo generato vita. Per questo io cerco una cucina senza età, che si spoglia dalle mode del momento ed è vicina al cuore di ognuno di noi e per Br1 sto studiando un menù ad hoc che coniughi le eccellenze dell’Abruzzo, come l’olio, lo zafferano, l’agnello, ma anche il pesce dell’Adriatico, con quelle delle Marche».

Cresciuto nel ristorante della nonna Andreina a fianco della mamma Ave, le prime esperienze di Errico Recanati iniziano appena frequenta la Scuola Etoile per poi proseguire con gli stage da Gianfranco Vissani, Pietro Leeman del “Joia”, Martin Dalsass del Ristorante Talvo.

«Br1 vuole essere una spazio in cui la creatività prende forma in tutte le sue sfaccettature, dall'arte al cibo, con l’obiettivo – ha raccontato la direttrice artistica della struttura, Martina Peca – di ridare smalto al suggestivo borgo di Montesilvano Colle. La terrazza che ci ospita dimostra che questo panorama rappresenta la sintesi dell'Abruzzo, da una parte il Gran Sasso e dall’altra il mare Adriatico. Abbiamo deciso di investire qui nel borgo di Montesilvano Colle con un progetto di accoglienza a 360 gradi: dal B&b di design aperto tutto l'anno, fino al ristorante che accoglierà rassegne d'arte, premi di pittura, laboratori con Università e Accademie di Belle Arti. Abbiamo studiato dei pacchetti turistici rivolti anche ad un pubblico di stranieri, per far scoprire le bellezze artistiche e paesaggistiche del territorio, con progetti mirati alla valorizzazione delle eccellenze culturali, enogastronomiche e alle tradizioni, dalla ceramica fino alla moda, con uno spazio per il sociale. Vorremmo destinare parte dei fondi per contrastare la violenza di genere e per questo ho già avviato un confronto con Gemma Andreini, presidente della Commissione regionale Pari Opportunità».

 

focus28 Novembre 2017

A tutta sicurezza con Eurosignal Adriatica

Dalla moda alla segnaletica stradale, l’improvviso cambio di rotta di Valter Nanni, titolare dell’azienda pescarese l vivace colore arancione delle divis   CONTINUA
focus21 Novembre 2017

Il ruolo del web nell'economia. A che punto è l'Abruzzo?

L’11 Ottobre pubblicammo il focus “sull’utilizzo di internet nella nostra Regione.   CONTINUA
focus17 Novembre 2017

Antonio Zaccardi, dall'Abruzzo ad uno dei ristoranti top al mondo

Originario di Castiglione Messer Marino, oggi lo chef lavora a Piazza Duomo ad Alba,3 stelle Michelin e 15esimo miglior ristorante al mondo E' orgoglio tutto   CONTINUA
focus16 Novembre 2017

Al Gruppo Baltour il premio ‘50 years of NEOPLAN Skyliner’

Festeggiamenti in casa MAN per il 50° anniversario del top di gamma, il Neoplan Skyliner, l’autobus bipiano dalla inconfondibile linea aerodinamica.   CONTINUA
focus14 Novembre 2017

Aidp, all’Aurum un evento per parlare di leadership

Se ti dico leadership, a cosa pensi? A questa domanda AIDP Abruzzo e Molise intende rispondere in un evento aperto al pubblico, giovedì 16 novembre alle ore   CONTINUA
focus09 Novembre 2017

Dopo Montesilvano, il ristorante pizzeria Carpe Diem aprira’ anche a Villa Raspa di Spoltore

Si preannuncia come un grande evento gastronomico l’inaugurazione della sede di Villa Raspa di Spoltore del Ristorante Pizzeria Carpe Diem “Diversamente p   CONTINUA
focus03 Novembre 2017

Presentata a La Corte di Spoltore, la guida Osterie d’Italia

Parola d’ordine, autenticità. Ci tiene ad evidenziarlo più volte Eugenio Signoroni, curatore della guida Osterie d’Italia durante la serata di presentaz   CONTINUA
focus31 Ottobre 2017

Un nuovo modo per conoscere l’Abruzzo, quello “Autentico”

“Autentico. sintassi della cucina abruzzese”, è un percorso rivolto agli addetti ai lavori e agli appassionati, un itinerario del gusto per conoscere l   CONTINUA
focus27 Ottobre 2017

Legge sulla concorrenza, cosa cambia per le assicurazioni

Le novità riguardano anche i settori dell’energia e delle professioni Approvata ed entrata in vigore lo scorso mese di agosto, la Legge sulla concorrenza   CONTINUA
focus26 Ottobre 2017

La Carbotech investe 500.000 euro nella Digital Manufacturing

Ad oggi, le iniziative di Digital manufacturing sono supportate da importanti misure di politica fiscale relative agli investimenti in beni strumentali, mater   CONTINUA