Assoimpresaitaliana.it

_

_

_

_

_

CERCA ARTICOLI

_

AREA RISERVATA

Registrandoti al sito potrai accedere all'archivio e consultare tutti i numeri arretrati di Abruzzo Impresa.

 

Se sei un nuovo utente registrati qui

altrimenti effettua il login:

_

_

tematiche d'impresa di Redazione | 07 Febbraio 2018

Codice Citra: promozione del fatturato e miglioramento continuo, la ricetta per un fatturato da 35 milioni di euro nel 2017

«Codice Citra è diventata ormai a tutti gli effetti una realtà “Glocal” che guarda all’espansione estera, lo testimoniano l’aumento della quota export +12% e del fatturato vini imbottigliati +11% rispetto al 2016, ma con i piedi ben piantati nella nostra Regione. – ha affermato Valentino Di Campli, presidente Codice Citra – Crediamo che la promozione del territorio sia fondamentale per lo sviluppo del settore vitivinicolo e dell’economia locale.

Infatti, negli ultimi anni abbiamo intrapreso vari progetti per “raccontare” le bellezze locali e farle conoscere nel mondo: dal portare un vero trabocco al nostro stand di Vinitaly fino alla pubblicazione del volume “La Costa dei Trabocchi”, realizzato da Carsa Edizioni insieme a Paesaggi d’Abruzzo. Un racconto speciale composto da 250 immagini straordinarie e parole che profumano di mare e di vino, per descrivere uno dei luoghi più suggestivi della nostra Regione e che ospiterà una della piste ciclabili più belle d’Europa da Ortona a Vasto, proprio a ridosso dei vigneti della provincia di Chieti. Il 2017, appena concluso, è stato un anno molto importante per la nostra azienda: lo testimoniano i risultati raggiunti, i nuovi progetti e le sfide messe in atto, con cui vogliamo misurarci e, soprattutto, migliorarci. Siamo convinti che Codice Citra sia la dimostrazione di quanto la cooperazione vitivinicola in Abruzzo sia importante e possa crescere orientando le proprie scelte verso la qualità e la valorizzazione dei vitigni autoctoni e del territorio».

La crescita più importante si registra nell’aumento delle esportazioni di vini imbottigliati +12% rispetto al 2016, e +33% rispetto agli ultimi 5 anni. In particolare, in Europa, l’Inghilterra diventa il mercato principale con +40%, seguita Germania, Svezia e Belgio. Nel resto del mondo crescono i mercati asiatici +15%. Il trend positivo si attesta anche in Italia con +12% del canale GD e +12% del canale HORECA. La classifica dei vini più venduti vede ai primi posti i due bianchi più “pop” del momento: Passerina (+39%) e Pecorino (+33%), in crescita anche nella versione spumante, per arrivare all’immancabile Montepulciano d’Abruzzo (+12%) e Trebbiano d’Abruzzo (+4%).

Un grande fermento ha caratterizzato il lavoro degli ultimi sei mesi del 2017, grazie all’attivazione di nuovi progetti enologici, come l’istituzione di protocolli di produzione volti ad un miglioramento continuo della filiera produttiva - dalla vigna alla bottiglia - e l’introduzione di importanti novità, tra cui la scelta del nuovo consulente enologico, dott. Riccardo Cotarella, la costituzione del Codice Citra Wine Team, che raggruppa 20 tecnici tra enologi e agronomi delle associate insieme agli enologi interni, e, non ultima, la qualità eccellente dei vini rossi registrata nella vendemmia 2017. Tutto questo a dimostrazione della forte dinamicità dell’azienda e delle importanti scelte decisionali fortemente orientate alla crescita qualitativa.

 

 

 

tematiche d'impresa01 Marzo 2017

Crisi del manifatturiero. Torniamo a industriarci

Alcune riflessioni su fattori e cause a livello nazionale ed internazionale Il nuovo anno è cominciato con la notizia dell'Istat secondo cui l'Italia, nel 20   CONTINUA
tematiche d'impresa13 Giugno 2016

Sistema penale tributario, cosa cambia

Analizziamo le disposizioni del titolo primo del D.Lgs. 158/2015 che introducono queste modifiche Come noto, lo scorso mese di ottobre sono entrate in vigore   CONTINUA
tematiche d'impresa25 Maggio 2016

Spid: identità digitale unica, in un paese di analfabeti digitali

Dal 15 marzo è online Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che offre servizi a tutto campo nella Pubblica Amministrazione. Ma sarebbe opportuno,   CONTINUA
tematiche d'impresa18 Aprile 2016

L'evoluzione della comunicazione ambientale

Un excursus partendo dagli antichi romani fino ad arrivare al primo manifesto ambientalista del 1962 Gli antichi romani, per motivi di ordine culturale ed eco   CONTINUA
tematiche d'impresa08 Marzo 2016

Internet riesce a comprendere se diventi nervoso mentre navighi

Secondo una sperimentazione è possibile verificare il livello di nervosismo e di agitazione di chi naviga sul Web. Se la ricerca può costituire un elemento   CONTINUA
tematiche d'impresa28 Gennaio 2016

Quello che ho capito dei social? Tutto e il contrario di tutto, come nella vita reale!

Alcune riflessioni sul mondo dei social e sulla loro evoluzione... Negli ultimi cinque anni ho lavorato spesso alla produzione di contenuti per blog e social   CONTINUA
tematiche d'impresa11 Dicembre 2015

Creatività cibernetica, come funziona?

Da Vasset a Calderoli, la “combinazione automatica” abbatte il “pensiero generativo” Nel 2006 un brevissimo romanzo (appena 96 pagine) di Philippe Vas   CONTINUA
tematiche d'impresa26 Novembre 2015

Le relazioni industriali dopo il Jobs Act

Confindustria ha già dimostrato, in questi anni, di sapersi porre quale interlocutore autorevole sia del Governo che delle altre Parti sociali L’approvazio   CONTINUA
tematiche d'impresa20 Ottobre 2015

Li chiamano "nativi digitali", ma non sanno usare internet

Sembrerebbe una contraddizione in termini, ma sembra proprio che i giovani cresciuti a “pane e Internet” non abbiano la benché minima idea di come si deb   CONTINUA
tematiche d'impresa15 Maggio 2015

Deep Web: la rete oscura

Si chiama Deep web, ma alcuni la indentificano anche il termine di “Dark Net”, ossia la rete invisibile, sottostante a quella visibile, utilizzata per pro   CONTINUA