Assoimpresaitaliana.it

_

_

_

_

_

CERCA ARTICOLI

_

AREA RISERVATA

Registrandoti al sito potrai accedere all'archivio e consultare tutti i numeri arretrati di Abruzzo Impresa.

 

Se sei un nuovo utente registrati qui

altrimenti effettua il login:

_

_

focus di Eleonora Lopes | foto concesse da Carpe Diem | 06 Febbraio 2018

"Carpe Diem, diversamente pizza" raddoppia

Emilio e Angelica Brighigna hanno aperto il loro secondo ristorante a Villa Raspa di Spoltore. Un impasto di qualità, grandi materie prime e attenzione al cliente sono i loro punti di forza

Emilio e Angelica Brighigna, sono una coppia nella vita e nel lavoro. 30 anni lei, 26 lui, hanno una bimba, Elisa di 17 mesi.

Pizzaiolo lui, amministratrice della pizzeria Carpe Diem lei che un mese fa ha raddoppiato con l’apertura a Villa Raspa di Spoltore. Hanno due storie di vita diverse ma entrambe legate da un filo conduttore, la voglia di farcela da soli. Angelica ha un laboratorio di analisi di famiglia, ma nonostante ciò intraprende una strada tutta sua nel settore delle telecomunicazioni, che le permette di mantenersi da sola anche nel periodo universitario. Emilio invece, avvia la carriera da cuoco, ma dopo che la vita lo ha messo a dura prova con due lutti in famiglia, decide di lasciare la sua Napoli e di trasferirsi a Pescara dove c’è suo zio Riccardo (noto enologo) che lo instrada in questo mondo. Emilio rileva il Carpe Diem di Montesilvano, gli affari non vanno bene e i primi anni accumula solo debiti, ma una sera dopo aver conosciuto Angelica nel suo ristorante, avviene la sua svolta di vita e imprenditoriale: i due si innamorano, Angelica lascia il suo lavoro, tra l’altro molto ben avviato, e sceglie di seguire questo sogno con il fidanzato e insieme decidono di immettere tutte le loro energie in questo ristorante. Emilio che fino ad allora era cuoco, per necessità, impara a fare la pizza. E’ amore a prima vista, inizia a specializzarsi nello studio della panificazione seguendo la filosofia di quello che ritiene il re della pizza, Franco Pepe, maestro pizzaiolo e patron di Pepe in Grani a Caiazzo. Il giovane pizzaiolo Emilio Brighigna, si fa strada fino ad essere premiato in diversi concorsi e recentemente assurto anche al ruolo di giudice di gara in occasione del 4° Campionato Nazionale Pizza DOC di Salerno, sulle materie prime e i prodotti di eccellenza, che rappresentano uno dei punti di forza e garanzia di qualità della pizza a marchio Carpe Diem. La sede di Montesilvano Carpe Diem “Diversamente pizza”, un claim che parla da solo, va sempre meglio, fino a diventare un punto di riferimento per l’intera provincia. La coppia decide che è il momento di investire e fortificare il marchio, e lo scorso novembre apre il nuovo ristorante a Villa Raspa di Spoltore. «La mia pizza napoletana, -ci spiega il giovane pizzaiolo- è prodotta con un impasto molto ossigenato, ad alta idratazione, risulta alveolato e facile da digerire. Utilizzo un blend di 4 farine e la mia caratteristica è che il tipico crostone napoletano mantiene la nota croccante». Oltre ad un impasto di grande cura e qualità, quello che sorprende è che questi ragazzi fanno una grande ricerca di materie prime, abruzzesi e non, coinvolgendo importanti produttori agricoli e Presidi Slow Food sia da offrire nel tagliere degli antipasti che da utilizzare come ingredienti per la pizza. Infatti entrambi i ristoranti, oltre al cavallo di battaglia rappresentato dalla pizza, hanno nel menù anche diversi piatti. «Il ristorante di Montesilvano –aggiunge Angelica- essendo vicino al mare ci permette di fare numeri importanti grazie anche alla presenza di turisti; qui abbiamo pochi coperti e intendiamo dare una proposta più alta». Ma non è finita qui, i due inarrestabili imprenditori hanno già in cantiere diversi progetti. «I progetti per il 2018 – conclude la coppia- prevedono l’apertura di un altro ristorante a Chieti per consolidarci in Abruzzo e rafforzare il nostro marchio e poi continuare a fare ricerca nel nostro laboratorio, dove produciamo gli impasti dei semilavorati che poi vanno nei vari ristoranti, e che si trova qui a Villa Raspa di Spoltore. Ad esempio, ci dice Emilio, oggi sto lavorando sulla sperimentazione di un lievito simile a quello che si usa nella fermentazione dei vini».

 

 

 

 

focus15 Febbraio 2018

Il Gruppo Megadyne acquisisce la Sacif

Un’operazione strategica che ha permesso all’azienda di Cepagatti che produce nastri trasportatori di crescere e svilupparsi ulteriormente Professionalit   CONTINUA
focus14 Febbraio 2018

Made in Italy: Coldiretti, scatta anche in Abruzzo obbligo etichetta per pasta e riso

L’etichetta di origine obbligatoria che permette di conoscere l’origine del grano impiegato nella pasta e del riso mette fine all’inganno dei prodotti i   CONTINUA
focus09 Febbraio 2018

La promozione del territorio passa attraverso il cammino di San Tommaso

Una proposta di turismo esperienziale che porta l’Abruzzo sulle pagine delle riviste più importanti al mondo Il cosiddetto “turismo esperienziale” sem   CONTINUA
focus08 Febbraio 2018

Artigianato, il 2017 conferma una crisi senza soluzione di continuità

Seicento imprese artigiane in meno nel 2017. Non conosce soluzione di continuità la crisi che attanaglia la micro impresa della nostra regione, che per il se   CONTINUA
focus06 Febbraio 2018

"Carpe Diem, diversamente pizza" raddoppia

Emilio e Angelica Brighigna hanno aperto il loro secondo ristorante a Villa Raspa di Spoltore. Un impasto di qualità, grandi materie prime e attenzione al cl   CONTINUA
focus06 Febbraio 2018

ConDIRE: design, food e arte si incontrano

ConDIRE è un’originale ricetta che, guardando il mondo con curiosità, aggiunge sapore e bellezza alla visione delle cose.   CONTINUA
focus05 Febbraio 2018

Meet in Cucina Abruzzo, la quarta edizione si conferma un successo!

Prima ancora che l’evento iniziasse, c’era già la fila all’ingresso per entrare a Meet in Cucina, il congresso dei cuochi abruzzesi che è diventato ne   CONTINUA
focus01 Febbraio 2018

Panetteria Raspa, l'impresa si fa etica

Lo storico panificio di San Salvo sorto nel 1960, oggi è gestito da Michele Raspa e sua moglie Antonella. Ultimo progetto nato è la tenuta agricola Borgo Sa   CONTINUA
focus31 Gennaio 2018

Alhena Entertainment, la regina dei concerti

È pescarese la società che opera nel campo della produzione e organizzazione di grandi eventi e live musicali fondata da Gianfilippo Di Felice Sta per comp   CONTINUA
focus30 Gennaio 2018

Borgo Baccile, la storia diventa accoglienza

Il resort del Gruppo Farnese, gestito dal giovanissimo Nico Sciotti, è frutto di un attento restauro di dimore rurali nel Comune di Crecchio Amore per le pr   CONTINUA