Assoimpresaitaliana.it

_

_

_

_

_

CERCA ARTICOLI

_

AREA RISERVATA

Registrandoti al sito potrai accedere all'archivio e consultare tutti i numeri arretrati di Abruzzo Impresa.

 

Se sei un nuovo utente registrati qui

altrimenti effettua il login:

_

_

focus di Redazione | 26 Ottobre 2017

La Carbotech investe 500.000 euro nella Digital Manufacturing

Ad oggi, le iniziative di Digital manufacturing sono supportate da importanti misure di politica fiscale relative agli investimenti in beni strumentali, materiali e immateriali, propri dell’Industria 4.0. Il termine Industria 4.0 indica infatti una tendenza dell’automazione industriale che integra alcune nuove tecnologie produttive per migliorare le condizioni di lavoro e aumentare la produttività e la qualità produttiva degli impianti.

L’industria 4.0 passa per il concetto di smart factory che in Carbotech è stata declinata nella Smart production, ovvero nuove tecnologie produttive che creano collaborazione tra tutti gli elementi presenti nella produzione, in concreto si tratta di collaborazione tra operatore, macchine e strumenti. La Carbotech srl, lo ricordiamo, è leader in Italia nella progettazione, produzione e commercializzazione di spazzole per motori elettrici con oltre 45 anni di esperienza nei settori automotive, home, automazione e ricambio. Oggi l’azienda, con sede a Martinsicuro (TE), è guidata dall’Ing. Lorenzo Dattoli, e annovera tra i suoi clienti realtà provenienti da tutto il mondo quali: Brose, Bosch, Prestolite, Bühler, Johnson Electric e molte altre.

L’investimento riguarderà i reparti Pressatura, Sinterizzazione e Finitura, mediante l’acquisizione di nuove macchine interconnesse e realizzando un’infrastruttura di collegamento informatico tra ogni macchina che permetterà il controllo remoto tramite moderni mezzi di interfaccia.

Fondamentale sarà l’utilizzo di un sistema informatico che colleghi macchine, persone e sistemi tra loro, raggiungendo la piena integrazione fra le informazioni, garantendo una gestione degli alert a più livelli ed informazioni di produzione sempre disponibili, abolendo l’utilizzo della carta.

Gli obiettivi (+effcienza –costi) riguardano un aumento della produttività, riduzione del lead time e degli scarti, quindi migliori performance, miglior servizio al cliente e migliore qualità del prodotto.

«L'affermarsi della digitalizzazione all'interno di processi produttivi ben consolidati non è di certo semplice e, prima ancora di tutte le difficoltà tecniche, lo scoglio principale è dettato da un deficit culturale». La dichiarazione è di uno dei manager più addentro alla quarta rivoluzione industriale, Gerhard Dambach, amministratore delegato di Bosch Italia, gruppo tedesco che in Italia controlla 20 società e un fatturato che nel 2016 ha toccato i 2,4 miliardi di euro.

Parte da qui anche tutto il discorso relativo alla formazione.

Carbotech, consapevole dell’importanza del capitale umano, in ogni processo di sviluppo, ha già avviato percorsi formativi rivolti ai capi reparti e capi squadra e proseguirà con la formazione degli operatori di linea, nella consapevolezza che solo partendo dal basso si può crescere e, per questo motivo, più sono alte le competenze più si può migliorare.

 

 

 

 

 

focus17 Novembre 2017

Antonio Zaccardi, dall'Abruzzo ad uno dei ristoranti top al mondo

Originario di Castiglione Messer Marino, oggi lo chef lavora a Piazza Duomo ad Alba,3 stelle Michelin e 15esimo miglior ristorante al mondo E' orgoglio tutto   CONTINUA
focus16 Novembre 2017

Al Gruppo Baltour il premio ‘50 years of NEOPLAN Skyliner’

Festeggiamenti in casa MAN per il 50° anniversario del top di gamma, il Neoplan Skyliner, l’autobus bipiano dalla inconfondibile linea aerodinamica.   CONTINUA
focus14 Novembre 2017

Aidp, all’Aurum un evento per parlare di leadership

Se ti dico leadership, a cosa pensi? A questa domanda AIDP Abruzzo e Molise intende rispondere in un evento aperto al pubblico, giovedì 16 novembre alle ore   CONTINUA
focus09 Novembre 2017

Dopo Montesilvano, il ristorante pizzeria Carpe Diem aprira’ anche a Villa Raspa di Spoltore

Si preannuncia come un grande evento gastronomico l’inaugurazione della sede di Villa Raspa di Spoltore del Ristorante Pizzeria Carpe Diem “Diversamente p   CONTINUA
focus03 Novembre 2017

Presentata a La Corte di Spoltore, la guida Osterie d’Italia

Parola d’ordine, autenticità. Ci tiene ad evidenziarlo più volte Eugenio Signoroni, curatore della guida Osterie d’Italia durante la serata di presentaz   CONTINUA
focus31 Ottobre 2017

Un nuovo modo per conoscere l’Abruzzo, quello “Autentico”

“Autentico. sintassi della cucina abruzzese”, è un percorso rivolto agli addetti ai lavori e agli appassionati, un itinerario del gusto per conoscere l   CONTINUA
focus27 Ottobre 2017

Legge sulla concorrenza, cosa cambia per le assicurazioni

Le novità riguardano anche i settori dell’energia e delle professioni Approvata ed entrata in vigore lo scorso mese di agosto, la Legge sulla concorrenza   CONTINUA
focus26 Ottobre 2017

La Carbotech investe 500.000 euro nella Digital Manufacturing

Ad oggi, le iniziative di Digital manufacturing sono supportate da importanti misure di politica fiscale relative agli investimenti in beni strumentali, mater   CONTINUA
focus23 Ottobre 2017

Con Mases Srl l’Abruzzo diventa un laboratorio per l’Industria 4.0

Quando si sente parlare di Industria 4.0 l’immaginazione corre veloce a sistemi informatici, nuove piattaforme tecnologiche, strumenti avanzati di comunicaz   CONTINUA
focus19 Ottobre 2017

La Deco S.p.A. si aggiudica una gara internazionale per la gestione dei rifiuti solidi urbani in Costa d’Avorio

1.700.000 il numero di abitanti serviti, 10 anni la durata dell’appalto e  300 milioni di euro il volume d’affari complessivo.   CONTINUA