Assoimpresaitaliana.it

_

_

_

_

_

CERCA ARTICOLI

_

AREA RISERVATA

Registrandoti al sito potrai accedere all'archivio e consultare tutti i numeri arretrati di Abruzzo Impresa.

 

Se sei un nuovo utente registrati qui

altrimenti effettua il login:

_

_

focus di Marzia Palumbo | 12 Maggio 2017

Pescara Commerce: nasce il primo brand che unisce tutti i negozi cittadini in Rete

Otto paesi europei, 19 piattaforme e-commerce e un mercato di 390milioni di persone

Sono i numeri di Pescara Commerce, il primo ed unico brand che raggruppa in uno stesso canale di vendita on line i negozi della città.

L’innovativo progetto è stato presentato presso la Fondazione Pescarabruzzo, affollata per l’evento da numerosi commercianti pescaresi.

Pescara Commerce è un marchio della OPS Srl, Online Platform for Shops, che ha scelto Pescara come prima città italiana per il lancio del suo innovativo progetto di vendita digitale perché pescaresi sono i suoi soci fondatori: Fernando De Panfilis, commercialista esperto in amministrazione di azienda; Massimiliano Isidoro, imprenditore il cui nome è un punto di riferimento del commercio pescarese; Alessio Carrozza, esperto di vendite su marketplace per grandi aziende.

La piattaforma è la prima nel suo genere in grado di supportare i negozi nella vendita on line. Il supporto sarà sia logistico che commerciale in quanto si prevede che ogni negozio sarà dotato di un portale per sincronizzare le proprie giacenze con un server centrale, tramite il quale caricare i prodotti sulle piattaforme di vendita.

Una logistica centralizzata, un customer care attivo 24 ore su 24, ed un’accurata selezione dei migliori marketplace di riferimento nei diversi paesi europei, sono i punti di forza del servizio.

«L’intuizione di fondo è semplice: OPS considera i negozi non più come singole identità ma come un grande magazzino diffuso da cui Pescara Commerce si potrà approvvigionare giornalmente» spiega Fernando De Panfilis, amministratore unico della società.

«L’e-commerce è un mondo velocissimo e sempre in continuo mutamento e deve essere curato da professionisti. Non è pensabile portare a casa il risultato con un proprio sito web e con forti impegni finanziari – sostiene Massimiliano Isidoro, cofondatore e responsabile commerciale di OPS –. Oggi il vantaggio del marketplace è così ampio da non poter essere più colmato».

Per traghettare i commercianti locali sulle maggiori piattaforme marketplace d’Europa – tra le quali ePRICE, Amazon, Hitmeister, eBay, Fnac, Cdiscount, Rue Du Commerce, Rakuten, ManoMano e Spartoo – OPS si avvale dell’esperienza del Gruppo 3PW, specializzato nella gestione e-commerce su marketplace di medie e grandi imprese. «Un’attività di prossimità non può avere le competenze per andare a vendere in Europa. L’e-commerce non ha orari, non ha feste, non ha serrande da abbassare – dice Alessio Carrozza, direttore generale 3PW –. Per questo abbiamo voluto offrire un prodotto fruibile e a costi contenuti».

Per il lancio di Pescara Commerce è arrivato da Milano il sales manager di ePRICE (la maggiore piattaforma italiana) Anthony Meierruth. Un passato in Amazon ed una capillare conoscenza del mercato digitale globale, Meierruth ha snocciolato dati inequivocabili sul potere delle piattaforme e-commerce: «il 25% delle vendite on line fatte in Italia passa su marketplace».

Da metà maggio una serie di open day permetterà ai commercianti pescaresi di conoscere i dettagli più tecnici dell’iniziativa.

 

 

 

focus18 Ottobre 2017

Il Jobs Act due anni dopo. Dove siamo e dove possiamo andare

2015 – 2017: a due anni dalle novità introdotte dal Jobs Act è arrivato il momento di fare un primo bilancio circa le ricadute delle nuove norme sul mondo   CONTINUA
focus17 Ottobre 2017

Il Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo presenta “Percorsi”, un nuovo modo per conoscere l'Abruzzo e le sue cantine

E’ stato presentato al Convento Michetti a Francavilla, che è anche una delle tappe degli itinerari turistici previste da “Percorsi”, il nuovo progetto   CONTINUA
focus13 Ottobre 2017

I big del petrolio scelgono la Walter Tosto

Quando devono affrontare lavori importanti, i big del petrolio chiamano il made in Italy. Walter Tosto, leader nella caldareria, è un partner che non teme la   CONTINUA
focus11 Ottobre 2017

Alcune riflessioni sull’uso di internet nella nostra regione. Opportunità lavorativa o semplice svago?

C'era una volta un commercio fondato sul passaparola ed è ancora li.   CONTINUA
focus05 Ottobre 2017

È pescarese White Rabbit, la più grande start up italiana con l'obiettivo di agevolare il business online grazie a più righe di codice di uno Shuttle

Si chiama White Rabbit ed è una realtà tutta pescarese che è stata capace di sviluppare un sofisticato software in grado di sviluppare 800mila righe di cod   CONTINUA
focus29 Settembre 2017

Le nuove frontiere del licenziamento economico

Una delle novità: si può licenziare anche per guadagnare di più "Ai fini della legittimità del licenziamento individuale intimato per giustificato motivo   CONTINUA
focus28 Settembre 2017

Mokambo Store: l'enoteca del caffè

Alessia Di Nisio: «È il numero zero, una sfida per diffondere la cultura del caffè» Dietro una tazzina di caffè c’è un rituale ben preciso. La famigl   CONTINUA
focus27 Settembre 2017

Ecco chi sono i nuovi Cavalieri Dei Maccheroni alla Chitarra

Si è svolta la scorsa settimana, negli spazi del ristorante Borgo Spoltino di Mosciano S. Angelo, la cerimonia di consegna del titolo di Cavaliere dell’Ord   CONTINUA
focus20 Settembre 2017

Barberini S.p.a. dall'Abruzzo in tutto il mondo

Storia e futuro della realtà abruzzese diventata leader mondiale nella produzione di lenti solari in vetro ottico. Intervista all’ad ingegnere Gianni Vetri   CONTINUA
focus13 Settembre 2017

Zaccagni, una pasta dal gusto multiculturale

Il pastificio, rilevato dalla famiglia Petruzzi, è oggi gestito dal giovane Leonardo e ha l’obiettivo di allargarsi ai mercati mondiali Quando esperienze   CONTINUA