Assoimpresaitaliana.it

_

_

_

_

_

CERCA ARTICOLI

_

AREA RISERVATA

Registrandoti al sito potrai accedere all'archivio e consultare tutti i numeri arretrati di Abruzzo Impresa.

 

Se sei un nuovo utente registrati qui

altrimenti effettua il login:

_

_

focus di Marzia Palumbo | foto concesse da Fishirt | 21 Marzo 2017

Quando l’arte incontra l’abbigliamento

Il marchio Fishirt: un simbolo della Pescara più giovane e ambiziosa

Roberto Verrocchio e Andrea Micozzi, entrambi classe ’83 e pescaresi doc: sono loro gli ideatori ed artefici del marchio Fishirt, due giovani talentuosi e ambiziosi che hanno saputo ritagliarsi uno specifico target all’interno del vasto mondo dell’abbigliamento.

Fishirt è infatti una linea di abbigliamento che nei suoi prodotti spazia dalla t-shirt classica fino ai costumi da bagno e indumenti tecnici dedicati agli sportivi. Un marchio con un alto impatto visivo grazie alle stampe colorate e vivaci, ormai celebre per aver vestito alcuni tra i più importanti team sportivi della penisola.

Fishirt nasce dall’amicizia tra Roberto e Andrea che hanno incarnato lo spirito del team work di successo: provenienti da percorsi differenti, hanno saputo valorizzare ognuno le sue caratteristiche creando una collaborazione che porta ogni giorno nuovi risultati.

Roberto, dopo gli studi presso il liceo artistico di Pescara e l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, parte alla volta della Spagna prima e dell’Australia poi, alla ricerca di un futuro dove la sua vena artistica potesse trovare spazio. Andrea invece, dopo il diploma scientifico a Pescara, si trasferisce a Milano dove in breve si laurea in Economia Aziendale. Tra i due amici, durante gli anni universitari e nell’immediato futuro, seppur a distanza, si instaura una fitta corrispondenza fatta di progetti grafici e arte applicata all’outfit.

E’ così che, nel 2007, nasce il marchio Fishirt: dapprima con una linea di t-shirt stampate con alcune tra le opere pop art più celebri della storia; in seguito sostituendo le stesse con disegni e grafiche realizzate personalmente da Roberto.

«Mi è sempre piaciuto riversare l’arte su materiali diversi – ci spiega Roberto ricordando la sua esperienza in Australia presso un laboratorio di tavole da surf –. Riprodurre le mie opere su tessuto è stata una scoperta! All’inizio stampavamo solo su t-shirt, i costumi sono arrivati dopo».

Ed è proprio con i costumi e con tutto il dress che ruota attorno al nuoto che il marchio Fishirt registra i primi consensi. Piscine e sport club di nuoto: questi i primi clienti dei due giovani imprenditori. Dopo le prime collaborazioni Roberto e Andrea si trasferiscono ufficialmente nella loro Pescara e, avviando una collaborazione con Marco Di Stefano esperto di comunicazione e social marketing, allargano l’orizzonte dei clienti e sfondando il settore calcistico: ad oggi, nel loro portfolio, si annoverano gruppi sportivi di Serie A come il Pescara Calcio e l’Empoli Football Club; folto è anche il gruppo di Serie B e Lega Pro: dal Brescia fino alla Salernitana.

«Una delle ultime vittorie è stata la collaborazione con il VR46 di Valentino Rossi – ci spiega Andrea –. I nostri progetti per il futuro sono quelli di personalizzare sempre più i prodotti sulle esigenze dei clienti».

Non si può che dedicare a questi giovani ambiziosi un forte in bocca al lupo con l’augurio che il loro “delfino”, simbolo della città di Pescara e di tutta la freschezza che la caratterizza, possa ricevere sempre nuovi consensi e successi.

 

 

Il marchio Fishirt: un simbolo della Pescara più giovane e ambiziosa

Roberto Verrocchio e Andrea Micozzi, entrambi classe ’83 e pescaresi doc: sono loro gli ideatori ed artefici del marchio Fishirt, due giovani talentuosi e ambiziosi che hanno saputo ritagliarsi uno specifico target all’interno del vasto mondo dell’abbigliamento.

Fishirt è infatti una linea di abbigliamento che nei suoi prodotti spazia dalla t-shirt classica fino ai costumi da bagno e indumenti tecnici dedicati agli sportivi. Un marchio con un alto impatto visivo grazie alle stampe colorate e vivaci, ormai celebre per aver vestito alcuni tra i più importanti team sportivi della penisola.

Fishirt nasce dall’amicizia tra Roberto e Andrea che hanno incarnato lo spirito del team work di successo: provenienti da percorsi differenti, hanno saputo valorizzare ognuno le sue caratteristiche creando una collaborazione che porta ogni giorno nuovi risultati.

Roberto, dopo gli studi presso il liceo artistico di Pescara e l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, parte alla volta della Spagna prima e dell’Australia poi, alla ricerca di un futuro dove la sua vena artistica potesse trovare spazio. Andrea invece, dopo il diploma scientifico a Pescara, si trasferisce a Milano dove in breve si laurea in Economia Aziendale. Tra i due amici, durante gli anni universitari e nell’immediato futuro, seppur a distanza, si instaura una fitta corrispondenza fatta di progetti grafici e arte applicata all’outfit.

E’ così che, nel 2007, nasce il marchio Fishirt: dapprima con una linea di t-shirt stampate con alcune tra le opere pop art più celebri della storia; in seguito sostituendo le stesse con disegni e grafiche realizzate personalmente da Roberto.

«Mi è sempre piaciuto riversare l’arte su materiali diversi – ci spiega Roberto ricordando la sua esperienza in Australia presso un laboratorio di tavole da surf –. Riprodurre le mie opere su tessuto è stata una scoperta! All’inizio stampavamo solo su t-shirt, i costumi sono arrivati dopo».

Ed è proprio con i costumi e con tutto il dress che ruota attorno al nuoto che il marchio Fishirt registra i primi consensi. Piscine e sport club di nuoto: questi i primi clienti dei due giovani imprenditori. Dopo le prime collaborazioni Roberto e Andrea si trasferiscono ufficialmente nella loro Pescara e, avviando una collaborazione con Marco Di Stefano esperto di comunicazione e social marketing, allargano l’orizzonte dei clienti e sfondando il settore calcistico: ad oggi, nel loro portfolio, si annoverano gruppi sportivi di Serie A come il Pescara Calcio e l’Empoli Football Club; folto è anche il gruppo di Serie B e Lega Pro: dal Brescia fino alla Salernitana.

«Una delle ultime vittorie è stata la collaborazione con il VR46 di Valentino Rossi – ci spiega Andrea –. I nostri progetti per il futuro sono quelli di personalizzare sempre più i prodotti sulle esigenze dei clienti».

Non si può che dedicare a questi giovani ambiziosi un forte in bocca al lupo con l’augurio che il loro “delfino”, simbolo della città di Pescara e di tutta la freschezza che la caratterizza, possa ricevere sempre nuovi consensi e successi.

focus28 Novembre 2017

A tutta sicurezza con Eurosignal Adriatica

Dalla moda alla segnaletica stradale, l’improvviso cambio di rotta di Valter Nanni, titolare dell’azienda pescarese l vivace colore arancione delle divis   CONTINUA
focus21 Novembre 2017

Il ruolo del web nell'economia. A che punto è l'Abruzzo?

L’11 Ottobre pubblicammo il focus “sull’utilizzo di internet nella nostra Regione.   CONTINUA
focus17 Novembre 2017

Antonio Zaccardi, dall'Abruzzo ad uno dei ristoranti top al mondo

Originario di Castiglione Messer Marino, oggi lo chef lavora a Piazza Duomo ad Alba,3 stelle Michelin e 15esimo miglior ristorante al mondo E' orgoglio tutto   CONTINUA
focus16 Novembre 2017

Al Gruppo Baltour il premio ‘50 years of NEOPLAN Skyliner’

Festeggiamenti in casa MAN per il 50° anniversario del top di gamma, il Neoplan Skyliner, l’autobus bipiano dalla inconfondibile linea aerodinamica.   CONTINUA
focus14 Novembre 2017

Aidp, all’Aurum un evento per parlare di leadership

Se ti dico leadership, a cosa pensi? A questa domanda AIDP Abruzzo e Molise intende rispondere in un evento aperto al pubblico, giovedì 16 novembre alle ore   CONTINUA
focus09 Novembre 2017

Dopo Montesilvano, il ristorante pizzeria Carpe Diem aprira’ anche a Villa Raspa di Spoltore

Si preannuncia come un grande evento gastronomico l’inaugurazione della sede di Villa Raspa di Spoltore del Ristorante Pizzeria Carpe Diem “Diversamente p   CONTINUA
focus03 Novembre 2017

Presentata a La Corte di Spoltore, la guida Osterie d’Italia

Parola d’ordine, autenticità. Ci tiene ad evidenziarlo più volte Eugenio Signoroni, curatore della guida Osterie d’Italia durante la serata di presentaz   CONTINUA
focus31 Ottobre 2017

Un nuovo modo per conoscere l’Abruzzo, quello “Autentico”

“Autentico. sintassi della cucina abruzzese”, è un percorso rivolto agli addetti ai lavori e agli appassionati, un itinerario del gusto per conoscere l   CONTINUA
focus27 Ottobre 2017

Legge sulla concorrenza, cosa cambia per le assicurazioni

Le novità riguardano anche i settori dell’energia e delle professioni Approvata ed entrata in vigore lo scorso mese di agosto, la Legge sulla concorrenza   CONTINUA
focus26 Ottobre 2017

La Carbotech investe 500.000 euro nella Digital Manufacturing

Ad oggi, le iniziative di Digital manufacturing sono supportate da importanti misure di politica fiscale relative agli investimenti in beni strumentali, mater   CONTINUA