Assoimpresaitaliana.it

_

_

_

_

_

CERCA ARTICOLI

_

AREA RISERVATA

Registrandoti al sito potrai accedere all'archivio e consultare tutti i numeri arretrati di Abruzzo Impresa.

 

Se sei un nuovo utente registrati qui

altrimenti effettua il login:

_

_

focus di Marzia Palumbo | foto concesse da Fishirt | 21 Marzo 2017

Quando l’arte incontra l’abbigliamento

Il marchio Fishirt: un simbolo della Pescara più giovane e ambiziosa

Roberto Verrocchio e Andrea Micozzi, entrambi classe ’83 e pescaresi doc: sono loro gli ideatori ed artefici del marchio Fishirt, due giovani talentuosi e ambiziosi che hanno saputo ritagliarsi uno specifico target all’interno del vasto mondo dell’abbigliamento.

Fishirt è infatti una linea di abbigliamento che nei suoi prodotti spazia dalla t-shirt classica fino ai costumi da bagno e indumenti tecnici dedicati agli sportivi. Un marchio con un alto impatto visivo grazie alle stampe colorate e vivaci, ormai celebre per aver vestito alcuni tra i più importanti team sportivi della penisola.

Fishirt nasce dall’amicizia tra Roberto e Andrea che hanno incarnato lo spirito del team work di successo: provenienti da percorsi differenti, hanno saputo valorizzare ognuno le sue caratteristiche creando una collaborazione che porta ogni giorno nuovi risultati.

Roberto, dopo gli studi presso il liceo artistico di Pescara e l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, parte alla volta della Spagna prima e dell’Australia poi, alla ricerca di un futuro dove la sua vena artistica potesse trovare spazio. Andrea invece, dopo il diploma scientifico a Pescara, si trasferisce a Milano dove in breve si laurea in Economia Aziendale. Tra i due amici, durante gli anni universitari e nell’immediato futuro, seppur a distanza, si instaura una fitta corrispondenza fatta di progetti grafici e arte applicata all’outfit.

E’ così che, nel 2007, nasce il marchio Fishirt: dapprima con una linea di t-shirt stampate con alcune tra le opere pop art più celebri della storia; in seguito sostituendo le stesse con disegni e grafiche realizzate personalmente da Roberto.

«Mi è sempre piaciuto riversare l’arte su materiali diversi – ci spiega Roberto ricordando la sua esperienza in Australia presso un laboratorio di tavole da surf –. Riprodurre le mie opere su tessuto è stata una scoperta! All’inizio stampavamo solo su t-shirt, i costumi sono arrivati dopo».

Ed è proprio con i costumi e con tutto il dress che ruota attorno al nuoto che il marchio Fishirt registra i primi consensi. Piscine e sport club di nuoto: questi i primi clienti dei due giovani imprenditori. Dopo le prime collaborazioni Roberto e Andrea si trasferiscono ufficialmente nella loro Pescara e, avviando una collaborazione con Marco Di Stefano esperto di comunicazione e social marketing, allargano l’orizzonte dei clienti e sfondando il settore calcistico: ad oggi, nel loro portfolio, si annoverano gruppi sportivi di Serie A come il Pescara Calcio e l’Empoli Football Club; folto è anche il gruppo di Serie B e Lega Pro: dal Brescia fino alla Salernitana.

«Una delle ultime vittorie è stata la collaborazione con il VR46 di Valentino Rossi – ci spiega Andrea –. I nostri progetti per il futuro sono quelli di personalizzare sempre più i prodotti sulle esigenze dei clienti».

Non si può che dedicare a questi giovani ambiziosi un forte in bocca al lupo con l’augurio che il loro “delfino”, simbolo della città di Pescara e di tutta la freschezza che la caratterizza, possa ricevere sempre nuovi consensi e successi.

 

 

Il marchio Fishirt: un simbolo della Pescara più giovane e ambiziosa

Roberto Verrocchio e Andrea Micozzi, entrambi classe ’83 e pescaresi doc: sono loro gli ideatori ed artefici del marchio Fishirt, due giovani talentuosi e ambiziosi che hanno saputo ritagliarsi uno specifico target all’interno del vasto mondo dell’abbigliamento.

Fishirt è infatti una linea di abbigliamento che nei suoi prodotti spazia dalla t-shirt classica fino ai costumi da bagno e indumenti tecnici dedicati agli sportivi. Un marchio con un alto impatto visivo grazie alle stampe colorate e vivaci, ormai celebre per aver vestito alcuni tra i più importanti team sportivi della penisola.

Fishirt nasce dall’amicizia tra Roberto e Andrea che hanno incarnato lo spirito del team work di successo: provenienti da percorsi differenti, hanno saputo valorizzare ognuno le sue caratteristiche creando una collaborazione che porta ogni giorno nuovi risultati.

Roberto, dopo gli studi presso il liceo artistico di Pescara e l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, parte alla volta della Spagna prima e dell’Australia poi, alla ricerca di un futuro dove la sua vena artistica potesse trovare spazio. Andrea invece, dopo il diploma scientifico a Pescara, si trasferisce a Milano dove in breve si laurea in Economia Aziendale. Tra i due amici, durante gli anni universitari e nell’immediato futuro, seppur a distanza, si instaura una fitta corrispondenza fatta di progetti grafici e arte applicata all’outfit.

E’ così che, nel 2007, nasce il marchio Fishirt: dapprima con una linea di t-shirt stampate con alcune tra le opere pop art più celebri della storia; in seguito sostituendo le stesse con disegni e grafiche realizzate personalmente da Roberto.

«Mi è sempre piaciuto riversare l’arte su materiali diversi – ci spiega Roberto ricordando la sua esperienza in Australia presso un laboratorio di tavole da surf –. Riprodurre le mie opere su tessuto è stata una scoperta! All’inizio stampavamo solo su t-shirt, i costumi sono arrivati dopo».

Ed è proprio con i costumi e con tutto il dress che ruota attorno al nuoto che il marchio Fishirt registra i primi consensi. Piscine e sport club di nuoto: questi i primi clienti dei due giovani imprenditori. Dopo le prime collaborazioni Roberto e Andrea si trasferiscono ufficialmente nella loro Pescara e, avviando una collaborazione con Marco Di Stefano esperto di comunicazione e social marketing, allargano l’orizzonte dei clienti e sfondando il settore calcistico: ad oggi, nel loro portfolio, si annoverano gruppi sportivi di Serie A come il Pescara Calcio e l’Empoli Football Club; folto è anche il gruppo di Serie B e Lega Pro: dal Brescia fino alla Salernitana.

«Una delle ultime vittorie è stata la collaborazione con il VR46 di Valentino Rossi – ci spiega Andrea –. I nostri progetti per il futuro sono quelli di personalizzare sempre più i prodotti sulle esigenze dei clienti».

Non si può che dedicare a questi giovani ambiziosi un forte in bocca al lupo con l’augurio che il loro “delfino”, simbolo della città di Pescara e di tutta la freschezza che la caratterizza, possa ricevere sempre nuovi consensi e successi.

focus15 Febbraio 2018

Il Gruppo Megadyne acquisisce la Sacif

Un’operazione strategica che ha permesso all’azienda di Cepagatti che produce nastri trasportatori di crescere e svilupparsi ulteriormente Professionalit   CONTINUA
focus14 Febbraio 2018

Made in Italy: Coldiretti, scatta anche in Abruzzo obbligo etichetta per pasta e riso

L’etichetta di origine obbligatoria che permette di conoscere l’origine del grano impiegato nella pasta e del riso mette fine all’inganno dei prodotti i   CONTINUA
focus09 Febbraio 2018

La promozione del territorio passa attraverso il cammino di San Tommaso

Una proposta di turismo esperienziale che porta l’Abruzzo sulle pagine delle riviste più importanti al mondo Il cosiddetto “turismo esperienziale” sem   CONTINUA
focus08 Febbraio 2018

Artigianato, il 2017 conferma una crisi senza soluzione di continuità

Seicento imprese artigiane in meno nel 2017. Non conosce soluzione di continuità la crisi che attanaglia la micro impresa della nostra regione, che per il se   CONTINUA
focus06 Febbraio 2018

"Carpe Diem, diversamente pizza" raddoppia

Emilio e Angelica Brighigna hanno aperto il loro secondo ristorante a Villa Raspa di Spoltore. Un impasto di qualità, grandi materie prime e attenzione al cl   CONTINUA
focus06 Febbraio 2018

ConDIRE: design, food e arte si incontrano

ConDIRE è un’originale ricetta che, guardando il mondo con curiosità, aggiunge sapore e bellezza alla visione delle cose.   CONTINUA
focus05 Febbraio 2018

Meet in Cucina Abruzzo, la quarta edizione si conferma un successo!

Prima ancora che l’evento iniziasse, c’era già la fila all’ingresso per entrare a Meet in Cucina, il congresso dei cuochi abruzzesi che è diventato ne   CONTINUA
focus01 Febbraio 2018

Panetteria Raspa, l'impresa si fa etica

Lo storico panificio di San Salvo sorto nel 1960, oggi è gestito da Michele Raspa e sua moglie Antonella. Ultimo progetto nato è la tenuta agricola Borgo Sa   CONTINUA
focus31 Gennaio 2018

Alhena Entertainment, la regina dei concerti

È pescarese la società che opera nel campo della produzione e organizzazione di grandi eventi e live musicali fondata da Gianfilippo Di Felice Sta per comp   CONTINUA
focus30 Gennaio 2018

Borgo Baccile, la storia diventa accoglienza

Il resort del Gruppo Farnese, gestito dal giovanissimo Nico Sciotti, è frutto di un attento restauro di dimore rurali nel Comune di Crecchio Amore per le pr   CONTINUA