Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Migliorare i risultati degli studenti innovando in meglio l’insegnamento

E' questo l'obiettivo che si è posta la società "ilmiofuturo" che ha coinvolto l’Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” di S.Egidio alla Vibrata e Faraone Industrie SpA di Tortoreto

A cura della redazione

Migliorare i risultati degli studenti innovando in megliol’insegnamento: è questo il tema del progetto Innovative and Applicative Methods in Work Based
Learning finanziato dal programma Erasmus+, coordinato dall’abruzzese ilmiofuturo con la partecipazione di altri partner italiani ed europei.

Le indagini PISA-OCSE hanno evidenziato che i nostri studenti, pur applicandosi molto (passano sui libri più ore di tutti gli altri studenti Europei) ottengono risultati peggiori. Da qualche tempo ci si interroga sul problema; con l’alternanza scuola lavoro si è provato a introdurre un processo di apprendimento basato sull’esperienza, ma numerose sono le difficoltà. Tutti scambiano l’alternanza scuola lavoro per lo stage in azienda. Non è così, l’alternanza scuola lavoro è un modo attraverso il quale la scuola dovrebbe passare da processi di insegnamento tradizionale di tipo trasmissivo (noto a tutti noi, il modello del
maestro/professore che trasferisce le conoscenze agli studenti) a processi di insegnamento che promuovono un apprendimento basato sull’esperienza. Questi processi vanno promossi in azienda ma anche e soprattutto a scuola, in aula. In questo modo si mette lo studente al centro, si
valorizzano le sue inclinazioni e le sue intelligenze identitarie, migliorando così le sue performance scolastiche. In Italia facciamo fatica, resistiamo a cambiare metodo di insegnamento, resistiamo a integrare la scuola nella comunità e nel sistema delle imprese.
Per passare a processi di apprendimento basati sull’esperienza, ilmiofuturo ha coinvolto scuole, imprese, università. Il progetto, dopo aver individuato le difficoltà che ostacolano l’applicazione di metodi di insegnamento centrati sullo studente, ha l’obiettivo di elaborare un processo di
introduzione di tali metodi. Prevede anche la formazione ai docenti e un test di tali nuovi metodi su un gruppo di studenti. In questo modo si potrà valutare l’efficacia della nuova soluzione.

In Italia ilmiofuturo ha coinvolto l’Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” di S.Egidio alla Vibrata e Faraone Industrie SpA di Tortoreto. Il partner scientifico sarà l’Università finlandese Haaga Helia di Helsinki. Ci sono poi due scuole e due grandi imprese rumene e turche.

I partner italiani sono partiti lo scorso 21 novembre per Helsinki dove si è tenuto il meeting di avvio del progetto che ha una durata di due anni. Gli aggiornamenti e i risultati intermedi e finali saranno divulgati attraverso il sitoweb, i profili facebook e LinkedIn e un grande evento finale che si terrà nella sede di ilmiofuturo, il Blupalace di Mosciano S.Angelo.

Continua a leggere in Focus...

Parte dalla Ico di Pianella il percorso che Confindustria Chieti Pescara dedica alle imprese circolari

Inaugurato con l'azienda che produce il cartone ondulato, un percorso dedicato alle Imprese...

Continua a leggere...

L’abruzzese Riccardo Di Nisio, da data scientist a innovation manager

Al consulente di Chieti è stato conferito il nuovo titolo di Unioncamere per la digitalizzazione...

Continua a leggere...

Tutto pronto per CONNEXT, il format dedicato alle aziende organizzato da Confindustria Chieti Pescara

Il primo evento di Business matching firmato Confindustria Chieti Pescara e completamente...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione