Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Corti Edil-Fer, sei decenni al servizio di clienti e territorio tra tradizione e innovazione

L'azienda è una realtà presente sin dal 1963 sul mercato edile, dove ne è diventata leader. Abbiamo intervistato la proprietaria della società Simonetta Corti

a cura di Davide De Vincentiis

Presente da quasi sessant'anni nel panorama edile, l'azienda aquilana Edil-Fer Srl è ora diventata leader nel suo settore. Nel 2016 l'impresa-madre è stata affiancata, al fine di ampliare l'offerta dei prodotti per assicurare una gamma completa e che risponde alle esigenze di un consumatore attento e consapevole di un mercato in continua trasformazione, dalla Corti Srl di Simonetta Corti e Figlie. Per comprendere i segreti del suo successo, abbiamo intervistato la proprietaria della società Simonetta Corti.

La vostra azienda, con tenacia e passione, è diventata leader sul territorio per quanto riguarda i materiali da costruzione. Quali sono i segreti del vostro successo e quali sono i prossimi obiettivi da raggiungere?

«La nostra azienda è presente sul territorio sin dal 1963, in questi anni siamo riusciti a configurarci come punto di riferimento per il mercato edile grazie all'ampia offerta di prodotti di cui disponiamo, la qualità degli stessi, la celerità nell'esaudire le richieste del cliente, nonché alla competenza professionale e umana dei nostri dipendenti. La connessione col territorio, il passaparola dei clienti soddisfatti ed il nostro impegno costante ci hanno permesso di creare una clientela consolidata che si rivolge a noi consapevole che sanno in grado di rispondere alle esigenze del momento. L'obiettivo presente e futuro rimane quello di essere un partner efficiente e professionale, sempre in linea con l’evoluzione del mercato».

Quanto è cambiato il mercato negli ultimi anni, e specie con l'emergenza sanitaria in atto?

«Negli ultimi anni il mercato è stato in continua evoluzione, caratterizzato da grande fluidità e dinamicità che hanno necessitato fa parte nostra la disponibilità e la capacità di adattarsi ai suoi imprevedibili mutamenti. L'aumento dei prezzi delle materie prime e la difficoltà nel reperire le stesse sta creando problemi alla distribuzione edile, in più si è aggiunta la contrazione economica legata allo scoppio della pandemia. Noi cerchiamo di stringere le fila per far sentire la nostra vicinanza al cliente mantenendo prezzi competitivi e puntando sulla tempestività nell'evasione degli ordini».

Quanto è importante il rapporto con il cliente?

«Nel nostro lavoro il rapporto con il cliente, sia esso impresa, professionista o privato, è di fondamentale importanza. L'attenzione al cliente conta tanto quanto la qualità del prodotto stesso; il nostro personale infatti unisce l'empatia e la capacità di interpretare e soddisfare le richieste alla necessaria competenza tecnica. In questo modo riusciamo a seguire il cliente durante tutto il processo dell’acquisto venendo incontro alle sue necessità e indirizzandolo alle scelte migliori, senza dimenticare che è di primaria importanza essere puntuali e rispettosi; per creare un rapporto di reciproca fiducia che sia duraturo nel tempo».

Il doloroso sisma del 2009 può dirsi superato, almeno economicamente parlando, o vi sono alcuni problemi ancora da risolvere?

«Negli ultimi anni la situazione è certamente migliorata, soprattutto in città, tuttavia stiamo ancora lavorando conni contributi del sisma del 2009. Infatti nell'hinterland siamo in piena ricostruzione a 12 anni di distanza dal sisma. Per tutte le zone colpite rimane difficile rialzarsi da un evento di tale gravità. Sarebbe necessario dare un’accelerata alla ricostruzione, ma la pandemia e l’introduzione dei bonus edilizi hanno creato uno stallo. Bisogna adeguare i prezziari del terremoto del 2009 agli enormi aumenti dei prodotti e delle materie prime in atto; di contro, sorge l’opportunità di riadeguare i progetti alla luce del sismabonus. Molto lavoto in poco tempo, che vedrà il 2022 come un ennesimo banco di prova per questa città, dove molto è stato fatto ma molto rimane ancora da fare, si pensi all’edilizia pubblica che ancora oggi non decolla. Dal conto nostro siamo orgogliosi di aver in qualche modo contribuito e di continuare a contribuire alla ricostruzione del nostro bellissimo territorio e della nostra comunità».

Qual è il valore aggiunto della vostra azienda rispetto ai competitor?

«Ci distinguiamo per l'ampiezza e la qualità dei prodotti, la continua ricerca e la promozione del made in Italy, l'attenzione ai temi del rispetto dell'ambiente e dell'ecosostenibilità continuando ad appoggiare le nostre competenze e le nostre conoscenze per offrire al cliente tutto il supporto di cui ha bisogno, indirizzandolo verso le migliori scelte di sicurezza, funzionalità e impatto ambientale, oltre che di estetica. Per quanto riguarda lo  showroom, forniamo un pacchetto di servizi che prevede sopralluoghi, consulenza e ambientazione dei prodotti mediante lo sviluppo del rendering. Infine, seguiamo i clienti anche dopo l'acquisto, verificando la loro soddisfazione e per intervenire prontamente qualora ve ne fosse necessità».

Continua a leggere in Focus...

Coca-Cola HBC Italia, investimenti in innovazione sostenibile per lo stabilimento abruzzese

Progetti, risultati e prospettive dello stabilimento di Oricola per circa 40 milioni di euro...

Continua a leggere...

Storiche Cantine Bosco Nestore: il primo semestre si chiude con nuovi premi e importanti progetti

L'azienda ha chiuso il primo semestre 2022 con una crescita del +25% sull’anno precedente e...

Continua a leggere...

Le famose Birbe targate Amadori si rinnovano

L'azienda con sede anche a Mosciano Sant'Angelo, punta a consolidare ulteriormente la sua...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione