Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Caporrella Automobili: da oltre vent’anni un punto di riferimento nell’area frentana

Un’azienda nata nel 1998 ed in continua ascesa grazie alla coesione ed allo spirito imprenditoriale proprio dei fratelli Marco e Massimo Caporrella

di Marco Abbonizio

Non una semplice concessionaria di auto: Caporrella Automobili, che con i suoi quasi ventidue anni di attività si configura come una delle aziende più longeve del settore nell’interland frentano, si è caratterizzata nel corso del tempo come un’impresa concreta e flessibile, capace di reincarnare lo spirito imprenditoriale e la lungimiranza dei fratelli Caporrella, abili a far sì che la forte coesione, data anche dal legame familiare, si rispecchiasse proprio all’interno degli uffici della sede in contrada Villa Martelli a Lanciano. Scelte oculate e forte apertura verso partnership mirate alla crescita, potremmo dire che la ricetta per lo sviluppo di quest’impresa è stata e continua ad essere proprio questa.

 «La nostra azienda nasce nel settembre del 1998 grazie all’esperienza nel settore vendite maturata negli anni da me e mio fratello Massimo; – commenta l’amministratore Marco Caporrella nell’intervista per la redazione Abruzzo Impresa - la vendita era inizialmente incentrata sui veicoli nuovi Daewoo e sulla vendita dell’usato multimarca. Nel 2009, in un periodo di cambiamento per il settore, abbiamo avuto l’opportunità di siglare l’accordo con Ecoprogram spa, società leader in campo nazionale nella vendita e nella logistica dei veicoli. Nasce così, attraverso questo accordo commerciale, la piattaforma Ecolanciano, gestita in outsourcing dalla Caporrella srl».

Proprio la nascita di Ecolanciano ha permesso all’azienda di fare un corposo passo in avanti arrivando a coordinare per le regioni Abruzzo, Marche e Molise, la consegna, il ritiro, la reportistica e lo stoccaggio dei veicoli di Arval, società del gruppo BNP Paribas, uno dei più grandi player in ambito nazionale per quanto concerne il noleggio lungo termine.

«Dall’attività di logistica scaturisce anche l’opportunità di diventare Centro Vendite per la stessa area di Ariel Car – prosegue Caporrella - società che vende in esclusiva per l’Italia l’usato certo di Arval. Si tratta di veicoli per i quali, attraverso la consegna al cliente finale della Carta di Identità del veicolo, vengono certificati lo storico manutentivo, eventuali passaggi in carrozzeria e la certezza del chilometraggio percorso. Passaggio importante per la nostra azienda è stato a livello assoluto il trasferimento nell’attuale struttura: questo ci ha permesso un impatto commerciale migliore e la possibilità di ottimizzare gli spazi a disposizione al fine di ampliare la gamma di servizi Automotive offerti».

Uno “switch” di fondamentale importanza, che ha consentito alla Caporrella Srl di allargare ulteriormente i propri orizzonti e di potenziare la propria rete di vendita attraverso l’attuazione degli step messi in atto negli anni successivi.

«Nel 2014 abbiamo colto l’opportunità di rappresentare in maniera esclusiva il marchio ACI: all’interno della struttura - evidenzia l’imprenditore frentano - si ricevono tutti i servizi connessi al Pubblico Registro Automobilistico e della Motorizzazione Civile, oltre che servizi standard come rinnovo della patente di guida con visite mediche in sede, pagamento ed assistenza per Bollo Auto. Nell’Anno 2017 c’è stata invece da parte nostra l’adesione accompagnata dalla partecipazione attiva nello sviluppo del Contratto di Rete AUTOPROTETTA, brand dell’usato che nasce nel rispetto della norma emanata dall’Unione Nazionale Consumatori con l’obiettivo di creare una rete nazionale che adotti e promuova un processo di vendita qualificato e trasparente».

Una attività evidentemente sempre rivolta al futuro quella dei fratelli Caporrella; un’azienda che ha mosso un’ulteriore ed estremamente significativo passo in avanti poco più di un anno e mezzo fa, quando un prestigioso marchio a livello mondiale ha deciso di affidare proprio a Caporrella Automobili la rivendita dei propri veicoli sul territorio: «L’ultimo grande step – chiosa di fatto l’impresario lancianese – c’è stato nel 2018 quando, attraverso il Contratto di Rete 2C Automotive, si è concretizzata la grandissima opportunità di rappresentare il prestigioso marchio FORD per Lanciano ed il suo comprensorio: un’acquisizione di cui andiamo molto orgogliosi anche e soprattutto alla luce del cammino fatto in oltre due decadi di lavoro».

Tanti passi in avanti, tanti cambiamenti avveduti e lungimiranti che hanno permesso a Caporrella Auto di raggiungere e superare il grande traguardo dei vent’anni di attività, schiacciando la crisi del settore automotive ed alzando sempre più l’asticella fino a diventare un vero e proprio centro nevralgico del territorio. La sensazione, visti i presupposti, è che questa azienda non si fermerà qui, ma coglierà tutte le potenziali opportunità di crescita che le si presenteranno nel corso dei prossimi anni, programmando un futuro ricco di nuovi sviluppi.

Continua a leggere in Focus...

Pasticcerie chiuse a Pasqua: persi 14 milioni di euro in Abruzzo

La Confartigianato Chieti L’Aquila lancia appello ai parlamentari. E ai cittadini dice:...

Continua a leggere...

Mario De Cecco Spa: in produzione anche le mascherine

Leader nel comparto della produzione di abbigliamento da lavoro, dopo aver donato 9 mila...

Continua a leggere...

Aurora Fashion cambia la produzione: dall'alta moda alle mascherine

L'azienda di Villamagna ha riconvertito la sua attività affrontando così la crisi Coronavirus

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione