Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

L’Abruzzo protagonista al Vinitaly 2018

Iniziative di comunicazione, grandi eventi per i 50 anni di vita della Doc Montepulciano d’Abruzzo e uno stand istituzionale di grande effetto

E’ tutto pronto per la partecipazione dell’Abruzzo alla 52esima edizione di Vinitaly, la più importante manifestazione internazionale dedicata al vino, che si svolgerà alla fiera di Verona da domenica 15 a mercoledì 18 aprile prossimo.

Il lancio della campagna “We Are. d'Abruzzo” e un allestimento di grande impatto permetterà di individuare facilmente i territori delle quattro province della regione che quest’anno si presenta in maniera compatta. Al centro di uno stand di oltre 1500 mq, l’Enoteca Regionale d’Abruzzo offrirà in degustazione un’ampia selezione di vini con oltre 400 etichette. Tra le novità della 52esima edizione dell’appuntamento fieristico veronese ci saranno un’area dedicata alle bollicine abruzzesi, una sala ristorante e uno spazio multimediale dove si svelerà un territorio unico attraverso le immagini suggestive di un’esperienza immersiva.

 Nutrita la pattuglia abruzzese: 101 le aziende vitivinicole partecipanti, 46 delle quali organizzate nel Padiglione 12 nell'ambito dei due consorzi - Il Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo e il Consorzio di tutela Colline Teramane - mentre le altre disporranno come di consueto di stand propri. Una squadra agguerrita e con tutti i numeri per vincere la sfida, quella di comunicare al mondo che «i vini abruzzesi non temono confronto alcuno sul piano della qualità e possono ben dirsi nel novero delle eccellenze mondiali», sottolinea il presidente del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo Valentino Di Campli, «Vogliamo cogliere l’opportunità del cinquantesimo per accrescere la percezione dei vini abruzzesi come vini di grande qualità. Quest’anno la nostra presenza non passerà certo inosservata perchè arriviamo a Verona con la consapevolezza di essere una realtà importante del panorama enologico italiano ed internazionale supportata da una capacità di programmazione mai avuta in ambito promozionale. Per questa edizione del Vinitaly è stato fatto un grande lavoro di sintesi finalizzato a presentare la Regione con un’immagina coordinata, segno della volontà di lavorare tutti nella stessa direzione». Soddisfazione per la nuova immagine dell'area consortile espressa anche da Alessandro Nicodemi, presidente del Consorzio Colline Teramane: «Il nuovo layout esalta sempre di più una regione enologica composta da diversi territori in grado di esprimere vini dalla caratteristiche uniche».

 «L’Abruzzo si presenta da grande protagonista alla 52esima edizione del Vinitaly con oltre 100 cantine e 19 aziende produttrici di olio. La produzione di vini costituisce il 20% dell'economia agricola regionale e i numeri del comparto sono molto positivi», commenta l'Assessore regionale alle Politiche Agricole Dino Pepe, «Abbiamo registrato anche nel 2017 ottimi risultati nell'export: +13% rispetto al 2016. Sono numeri significativi che dimostrano ancora una volta che le aziende abruzzesi sono fortemente orientate ai mercati internazionali, confermati dalla presenza del nostro principale vino a denominazione, il Montepulciano d'Abruzzo, nei primi posti della classifica di vendita nella grande distribuzione organizzata. Questo risultato assume un valore ancora maggiore se si pensa che la grande distribuzione è di gran lunga il canale di vendita più grande nel mercato del vino. E il Vinitaly sarà proprio l’occasione per festeggiare il 50° anno dal riconoscimento della DOC Montepulciano d’Abruzzo: tra gli eventi clou in onore del nostro vino più famoso, un pranzo a cura dello chef stellato Niko Romito con due piatti celebrativi in onore del nostro Montepulciano. Colgo l’occasione per ringraziare gli imprenditori lungimiranti che cinquant’anni fa già pensavano alla certificazione di origine, idea sicuramente brillante e intelligente, e chi allora portò avanti il progetto. Al Vinitaly, ci saranno novità anche negli spazi occupati dalla nostra regione. Il restyling dello stand Abruzzo darà ulteriore lustro alla nostra regione e alla comunità enologica abruzzese.  E’ stata fondamentale, come al solito, la collaborazione con i Consorzi di tutela».

 Il 2018, infatti, è un anno importante per l’Abruzzo vitivinicolo che celebra il 50° anniversario dall’istituzione della doc Montepulciano d’Abruzzo. Questo traguardo ne sancisce l’importanza all’interno del panorama produttivo nazionale e lo colloca definitivamente tra i grandi rossi italiani come un vino importante e poliedrico, in grado di assecondare il territorio da cui proviene. Dopo gli appuntamenti di Milano, Roma e Düsseldorf, proseguono dunque a Vinitaly i festeggiamenti del cinquantesimo anniversario della denominazione, dove il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo e l’Assessorato alle Politiche Agricole della Regione Abruzzo hanno organizzato diversi eventi sul tema, a fianco di numerose altre partecipazioni.

 Non mancheranno infatti le degustazioni, centrate sulla Doc Montepulciano d’Abruzzo e un'offerta gastronomica pensata per valorizzare i prodotti della regione grazie alla collaborazione con l'abruzzese Niko Romito, chef del ristorante Reale di Castel di Sangro, 3 stelle Michelin. Al team di Spazio, il format di cucina di mezzo creato da Romito a partire dalla sua scuola di cucina professionale, è affidata la gestione dell’area di ristorazione aperta al pubblico dei visitatori, mentre lunedì 16 lo stesso chef si esibirà nella creazione di due piatti celebrativi dedicati al Montepulciano d’Abruzzo doc.

 Ricco dunque il calendario di eventi in programma: ad aprire la kermesse veronese sarà l’Intravino Meeting domenica 15 aprile alle ore 13 presso l’Enoteca Regionale, dove giornalisti, blogger e appassionati si ritroveranno per gustare i vini d’Abruzzo. Sempre domenica alle ore 14.30 si terrà Racconti intorno al Montepulciano d’Abruzzo, un'originale degustazione, in cui i protagonisti del giornalismo italiano (Daniele Cernilli/Doctor Wine – Marco Sabellico/Gambero Rosso – Mario Busso/Vini Buoni d’Italia – Fabio Giavedoni/Slowine – Antonello Maietta/Vitae – Fabio Rizzari/Vini da Scoprire) racconteranno la propria esperienza con questo memorabile vino. Lunedì 16 aprile, alle 12.30 sarà la volta di Il Montepulciano d’Abruzzo secondo Niko Romito. Lo chef abruzzese del ristorante Reale di Castel di Sangro, tre stelle Michelin, presenterà due piatti inediti dedicati al Montepulciano d’Abruzzo e al suo territorio. Sarà anche l’occasione per portare la testimonianza di alcuni tra i produttori più influenti che hanno segnato la storia della denominazione. Sempre lunedì 16, dalle 20, si svolgerà 50 Anni di Montepulciano d’Abruzzo, l’evento conclusivo a Palazzo della Gran Guardia in Piazza Bra, a pochi passi dall’Arena: una serata speciale e celebrativa dove al vino si abbineranno i piatti della tradizione rivisitati dai migliori chef della regione del Consorzio Qualità Abruzzo. L’Abruzzo sarà ancora protagonista martedì 17 alle 13.30 con una degustazione storica Montepulciano d’Abruzzo – Le Radici del future, organizzata dal Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo insieme al Movimento Turismo del Vino. Il Consorzio, infine, rappresenterà la regione con la denominazione Cerasuolo d’Abruzzo nel corso di due Masterclass che si terranno martedì 17 alle 11 e alle 15 presso il PalaExpo di Verona Fiere (Sala Argento2). Una grande selezione di Cerasuoli d’Abruzzo sarà presente in degustazione, inoltre, in uno spazio dedicato ai Rosati da uve autoctone all’interno del padiglione 4 della Lombardia. Si tratta della prima iniziativa di un progetto avviato negli ultimi mesi dal Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo insieme ad altri Consorzi di Lombardia, Veneto e Puglia per valorizzare i rosati italiani da uve autoctone attraverso un fitto programma di promozione.

Ci sarà spazio, inoltre, nell’area consortile anche per incontri b2b: martedì 17 e mercoledì 18 aprile, infatti ci sono in programma incontri con operatori canadesi, asiatici e centro-sudamericani. Insomma, sarà un'edizione del Vinitaly da ricordare.

 

Calendario eventi:

Domenica 15 aprile 2018, h. 13.00

Intravino Meeting

Stand Vini d’Abruzzo, Enoteca Regionale d’Abruzzo

Domenica 15 aprile 2018, h. 14.30

Degustazione: Racconti intorno al Montepulciano d’Abruzzo

Stand Vini d’Abruzzo, Sala Degustazione Regione Abruzzo

Lunedì 16 aprile 2018, h. 12.30

Evento: Il Montepulciano d’Abruzzo secondo Niko Romito

Stand Vini d’Abruzzo, Sala “L’Abruzzo del gusto”

Lunedì 16 aprile, h. 20

50 Anni di Montepulciano d’Abruzzo

Palazzo della Gran Guardia, Piazza Bra, Verona

Martedì 17 aprile, h.13.30

Degustazione: Montepulciano d’Abruzzo – Le radici del futuro

Stand Vini d’Abruzzo, Sala Degustazione Regione Abruzzo

Evento organizzato in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Abruzzo

Mercoledì 18 aprile, h.11.00

Assemblea nazionale delle Donne del Vino

Stand Vini d’Abruzzo, Sala Degustazione Regione Abruzzo

Continua a leggere in Eventi & Convegni...

Cantina Frentana festeggia 60 anni al Vinitaly

La cooperativa di Rocca San Giovanni, celebra il suo compleanno con un programma ricco di...

Continua a leggere...

Farnese Group, tutte le novità del Vinitaly

Nuove bottiglie e un'ulteriore realtà partner, in Puglia. Ecco tutto ciò che potrete scoprire,...

Continua a leggere...

“Keep Clean and Ride”: 969 chilometri in bici per salvare l’ambiente

Il Sottosegretario di Stato all’Ambiente, Barbara Degani, lancia l’evento centrale italiano...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...