Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

Intitolato a Daniele Becci il padiglione espositivo al Porto Turistico Marina di Pescara

Il primo presidente della CCIAA di Chieti Pescara, è scomparso lo scorso gennaio

a cura della redazione

In una sala di gremita di autorità e cittadini comuni, è avvenuta la cerimonia di intitolazione del Padiglione espositivo a Daniele Becci, primo presidente della CCIAA di Chieti Pescara, prematuramente scomparso il 6 gennaio scorso.

Nino germano: “Una dedica fattiva, fortemente voluta dalla Camera di Commercio unica. Mettere d’accordo le varie istituzioni non è stato facile ma lui era un uomo costante e propositivo, capace di coniugare il lavoro con l’aspetto familiare”.

Dopo il ricordo commosso dei dipendenti trasmesso con un video, sono saliti sul palco il presidente Angelucci ed il figlio Alessandro Becci, uomini che si trovano a raccogliere una doppia eredità, istituzionale e familiare.

Mauro Angelucci: “Ringrazio tutti i presenti, i sindaci, il consiglio camerale, i presidenti di Teramo e L’Aquila oggi intervenuti. Siamo tutti raccolti con tante emozioni per un grande amico capace di trasmettere amicizia e fraternità. Ha lasciato un’eredità importante, ma la squadra c’era ed è restata. Daniele non è sostituibile ma noi ci stiamo dando da fare per portare avanti il suo lavoro”.

Alessandro Becci: “Padre fantastico aldilà delle sue cariche e dei suoi impegni. Mi ha trasmesso la libertà di scegliere e di non farmi mai sentire le pressioni. Ringrazio le persone che ci sono state vicine ed anche stasera è bello vedere una sala così piena. Una cosa è certa: lui era molto molto devoto al suo lavoro, per tutti era il presidente e lo riempiva di orgoglio essere chiamato così. Ma soprattutto era il mio papà che al primo posto tutta la sua famiglia. Aveva il cuore grande: gli piaceva guardare avanti nel lavoro e nella vita ed è per questo che continuerò ad andare avanti, sempre con lui nel mio cuore”.

Presidente CCIAA di Teramo Lanciotti e presidente CCIAA de L’aquila Santilli.
Il primo: “L’ho conosciuto quando non ero ancora presidente. Sintonia sulla visione delle camere pur essendo molto critici sulla riforma. Aveva una visione di insieme di cui era molto convinto”.
Santilli: “Eravamo e siamo ancora amici. Vi racconto un aneddoto sul suo pragmatismo. “Quando ancora non ci eravamo fuse mi disse “Faceme L’Aquila-Pescara perché con sti due non facciamo nulla”.

Alessandrini: “Se n’è andato un pezzo di Pescara, un monumento vivente. Aveva un cuore generoso che lo ha tradito, è un patrimonio dell’intera cittadinanza”.

Di Primio: “Era un mediatore, con tanta ruvidezza e capacità di fermarsi con quel sorriso strano e scanzonato a trovare una soluzione. Ha testardamente pensato che la fusione fosse il cammino da fare per attirare le idee. La soluzione la trovava sempre perchè aveva una visione più ampia ed estesa del luogo in cui ci trovavamo”.

Luigi Di Giosaffatte: “Questa intitolazione è un atto dovuto come Confindutria ed Ance. Oggi la tua comunità ti celebra come elemento di coesione istituzionale ed economico per continuare a navigare nel mare della vita come se nulla fosse accaduto. Aveva la capacità di mediare senza mortificare e la consapevolezza che non si gioca da soli”.

Marco Sciarra: “Un fratello maggiore dalla grande esperienza associativa. Eravamo grandi amici con questo modo scansonato ed irriverente. Ricorderemo per sempre la sua porta aperta in camera di commercio”.

Salce: “Abbiamo condiviso quasi dieci anni di esperienza camerale. Abbiamo costruito insieme un percorso che ha portato ad un’apertura della camera rimettendola al centro delle istituzioni locali”.  

Ottaviano e Fava: ”E’riuscito ad unire tutte le associazioni dando attenzione a tutti e mettendosi a loro disposizione.  Disponibile e pronto per chi aveva bisogno di lui”.

Continua a leggere in Eventi & Convegni...

Presentati a Pescara il Manifesto del Cuoco e quello della Cucina abruzzese

I due documenti elaborati dall’Unione cuochi sono stati sottoscritti da chef stellati, cuochi...

Continua a leggere...

InnovAzioni 2019, si chiude con successo il premio ideato da Confindustria Chieti Pescara

Venti le PMI e startup che hanno presentato al pubblico i propri progetti innovativi, in termini...

Continua a leggere...

Lo Studio Gargano di Pescara si aggiudica il premio “Le Fonti Awards”

Questo riconoscimento seleziona le realtà professionali con alti profili di leadership e...

Continua a leggere...
Cover Story Cover Story

Mercadante Truck, la forza di una famiglia da 92 anni

Scopri di più...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione