Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

A Teramo un evento su "Il miele in cucina"

La manifestazione, svoltasi all'Università di Teramo, è iniziata con un convegno sull'apicoltura e si è concluso con un pranzo curato da 8 grandi chef

a cura di Eleonora Lopes

Marche e Abruzzo insieme per promuovere il mondo del miele. E’ stato questo il tema dell’evento “Il miele in cucina” che ha avuto luogo presso l’Università degli Studi di Teramo. La manifestazione si è svolta in due parti, la prima ha visto un convegno sull’apicoltura e la seconda un pranzo con otto super chef abruzzesi e marchigiani che hanno cucinato insieme piatti a basi di miele e non solo.

Titolo del convegno” I cambiamenti climatici e l’apicoltura. Alla ricerca di nuoviparadigmi” durante il quale è avvenuta la premiazione dei vincitori del concorso “I mieli del territorio” e il “luch fundraising” che Ass.Api.R.A. (Associazione Apicoltori della Regione Abruzzo) ha organizzato per sostenere progetti per l’apicoltura. La manifestazione in collaborazione con l’Università degli studi di Teramo, L’IZS Abruzzo e Molise ha visto la presenza di un folto pubblico. Il convegno, moderato dal prof. Michele Amorena della Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agro alimentari dell’Università di Teramo incentrato sui cambiamenti climatici e le ricadute in apicoltura, ha visto come relatori Gaetano Di Achille, geologo e ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica Osservatorio Astronomico d’Abruzzo “Cerulli” Collurania con la relazione sui “Cambiamenti climatici a scala planetaria: Marte chiama Terra”; Luciano Ricchiuti dell’I.Z.S. Abruzzo e Molise “G. Caporale” con la relazione su “Le sottospecie di Apis mellifera non sono frutto del caso”; Michele Amorena con la relazione “Non è solo una questione di tempo” ed il dottorando in Scienze degli Alimenti dell’Università di Teramo Anton Vremere su “Inquinanti e qualità del seme di fuco”. Dopo i saluti del Magnifico Rettore Prof. Dino Mastrocola, hanno portato un proprio contributo al dibattito, il Preside della Facoltà di Bioscienze, prof. Enrico Dainese, l’imprenditore apistico Vincenzo Menna di Atessa e Massimo Ciufetelli della A.S.L. de L’Aquila.
Alla fine del convegno si è svolta la premiazione del giovane apicoltore, Andrea Montecchia di Teramo, per la crescente passione dimostrata e per gli ottimi risultati ottenuti in pochi anni di attività e dei vincitori del concorso “I mieli del territorio - premio Carlo Alberto Iannetti”. Ai primi classificati di ogni categoria (miele d’acacia, millefiori, millefiori di montagna e monoflorale), è stato attribuito il riconoscimento di “Miglior Miele 2019” con una pergamena e una “Medaglia d’Oro” offerta dalla Famiglia Iannetti-Caccia. I mieli partecipanti al concorso, nonostante la stagione disastrosa avuta per l’apicoltura regionale, per le note vicende legate alle variazioni climatiche, sono stati 40. I mieli sono stati valutati dalla Commissione giudicatrice composta da tre membri esperti di analisi sensoriali dei mieli, iscritti all’Albo nazionale degli assaggiatori, presieduta da Giorgio Davini del Parco Nazionale G. Sasso-Laga. La rispondenza dei mieli ai requisiti analitici fisico-analitici è stata svolta dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale d’Abruzzo e Molise. Sono stati premiati gli apicoltori Ernesto Iovenitti per il Miele Millefiori e Mieli particolari e Domenico Esposito per il Miele Millefiori di montagna, entrambi della provincia de L’Aquila. In ultimo vi è stata la consegna di un assegno di € 1.000 al Magnifico Rettore da parte del Presidente di Ass.Api.R.A. Gianni Chiappini, quale contributo dell’Associazione alle ricerche svolte dai ricercatori UNITE a sostegno dell’apicoltura.

Poi è stata la volta del pranzo, a favore della raccolta fondi per finanziare la ricerca e la formazione in apicoltura. Ai fornelli, coordinati dal vulcanico Alberto D’Agostino, gli chef: Enzo Barnabei dell’Osteria degli ulivi, Nicola Carlucci della Coop Blu Line, Gianni Dezio del ristorante Tosto, Davide Di Fabio dell’Osteria Francescana, Pier Paolo Ferracuti del ristorante Retroscena, Sabatino Lattanzi del ristorante Zunica e Arcangelo Zulli della pizzeria La Sorgente. In cucina e nel salone della mensa dell’Università gli chef hanno avuto la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero “Di Poppa - Rozzi” di Teramo, accompagnati dai loro professori.

La manifestazione si è rivelata l’occasione per far conoscere ed apprezzare, ad una platea competente e sensibile, i produttori di miele e alcune eccellenze delle produzioni agricole di pregio del nostro territorio in modo da ampliare i confini locali e regionali del mercato.

Queste le aziende che hanno partecipato all’evento: Tenuta Terraviva, Zaccagnini, Bossanova, Cau&Spada, Verrigni, Birra Gran Sasso, pasticceria Caesar e Paesani Amaro Gran Sasso.

 

Continua a leggere in Eventi & Convegni...

Studenti, Istituto di Poppa Rozzi: al via il progetto on line sulla legalità “La scuola è vita”

In attesa del rientro a scuola, gli alunni dell'Istituto di Teramo porteranno avanti il progetto...

Continua a leggere...

"M'illumino di meno": La Casa del Gelso pianta 15 nuovi alberi

La country house di Città Sant'Angelo ha aderito alla Giornata del risparmio energetico e degli...

Continua a leggere...

Le associazioni di categoria del pescarese insieme a favore della Komen

I prossimi 6, 7 e 8 marzo, un gruppo di sigle del mondo dell’impresa, del commercio e...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione