Instagram Facebook Youtube #abruzzoimpresa
AccediAccedi

A Pescara una giornata dedicata al sostegno psicologico

L'open day è stato organizzato dallo Studio di psicologia Nuzzo – Rinzivillo, una giornata aperta al pubblico in cui si è parlato anche di fatica da pandemia e di come fronteggiare lo stress da essa derivante, con consigli e spunti per un ritorno alla normalità

A cura della redazione

Sabato 4 settembre si è tenuto l’open day dello Studio di psicologia Nuzzo – Rinzivillo, in via Venezia 10, una giornata aperta al pubblico per presentare le attività in atto e le collaborazioni attive sul territorio di due giovani professionisti nel campo della salute mentale.

Tante le persone intervenute, tra cui colleghi e collaboratori che con la loro presenza hanno voluto testimoniare la stima e la fiducia nel lavoro svolto in questi anni, al fianco di realtà operanti nel campo dei servizi alla persona: dalla scuola alla famiglia, dal lavoro alla crescita personale, sempre offrendo un ottimo contributo nel sostegno psicologico.

L’evento ha inoltre offerto l’occasione per affrontare le problematiche insorte in seguito al lungo periodo di stress psicofisico causato dalla pandemia da Sars-Cov 2. Temi ampiamenti approfonditi dal Dottor Francesco Pio Nuzzo e la Dottoressa Alice Rinzivillo, esperti il primo in nella gestione al supporto delle crisi familiari e la seconda nella risoluzione di conflitti identitari legati alle crisi evolutive.

«Alla fine di questo complesso anno, fare i conti con l’emergenza sanitaria non vuol dire soltanto analizzare il nostro sistema politico e istituzionale, ma anche quello sanitario e sociale – hanno spiegato Nuzzo e Rinzivillo -. Da una recente ricerca sulle principali fonti di stress è emerso che la prolungata crisi pandemica ha un’influenza di 62/100. I sintomi si declinano in manifestazioni psicopatologiche diverse da persona a persona, proprio perché le strategie che vengono messe in atto sono diverse per ognuno di noi. Quando queste strategie falliscono e la crisi diventa prolungata, allora stanchezza fisica, mentale e demotivazione, disturbi del sonno e della condotta alimentare, sono i principali sintomi che si osservano in quella che è stata chiamata Fatica da pandemia».

Durante l’incontro abbiamo chiesto loro qualche consiglio utile per fronteggiare lo stress da pandemia.

«Mantenete attiva la vostra rete sociale, se è possibile ampliandola. Certo a distanza e con le dovute cautele, ma sentire di esser parte di un gruppo può aiutare a gestire il senso di solitudine. Pensatevi parte attiva nella lotta contro il Covid-19, attuando tutti i comportamenti che mettono in salute voi e i vostri cari. Focalizzate l’ambito della vita che ha risentito di più della pandemia (lavoro, famiglia, scuola, figli) e che vi crea sensazione di affaticamento e stress. Create un clima di condivisione e spensieratezza con la vostra famiglia nucleare (coniuge e figli), magari scegliendo un momento della settimana in cui poter condividere dei pensieri positivi su ogni membro della famiglia. Infine, trovate un obiettivo reale concretizzabile nel breve periodo. Ma se lo stress diventa invalidante, pervasivo e ingestibile in modo autonomo, allora il consiglio è di contattare lo psicologo».

Dottoressa Alice Rinzivillo psicologa psicoanalista al quarto Anno di formazione presso la Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione di Roma. Insegnante MindUp Italia (protocollo che mira a potenziare la consapevolezza sociale ed emotiva utilizzando tecniche mediate dalle pratiche Mindfullness). È impegnata nell’attività clinica e seminariale dal 2018 nel territorio abruzzese e nella provincia di Pescara. Specializzata nella trasmissione transgenerazionale dei traumi psichici e nella gestione del burn-out lavorativo e affermazione lavorativa.

Dottor Francesco Pio Nuzzo psicologo psicoterapeuta al terzo anno di formazione presso l’Istituto Abruzzese di Psicoterapia della famiglia di Teramo. Educatore presso i comuni di Pescara e Francavilla al Mare. È impegnato nell’attività clinica e seminariale dal 2018 nel territorio abruzzese e nella provincia di Pescara. Specializzato nei temi delle dipendenze affettive e psicologiche e nella gestione delle relazioni conflittuali familiari.

Continua a leggere in Eventi & Convegni...

Grande successo per la 12a edizione dell’Open House del Banco Alimentare dell’Abruzzo

Più di 250 presenti tra imprenditori, amici e ospiti. Nel corso della serata, c’è stato anche...

Continua a leggere...

Al via al Game Contest targato Radio Delta 1

Si è svolto a Fossacesia, l’evento di lancio del Game Contest che mette in palio 10 campagne...

Continua a leggere...

Tutto pronto per "Art Bike &Run"

In programma dal 30 settembre al 3 ottobre, l’evento, alla sua prima edizione, inaugura la Via...

Continua a leggere...
ABRUZZO IMPRESA è il portale online che racconta quotidianamente il mondo dell'imprenditoria abruzzese. Questa testata giornalistica nasce nel 2006 in versione cartacea con lo scopo di raccontare attraverso interviste e approfondimenti l'economia abruzzese. Il vero grande valore aggiunto di questa nuova scelta editoriale è la Web Tv di ABRUZZO IMPRESA che permette ad imprenditori e manager di esporre le loro storie. I canali Facebook, Instagram e Linkedin sono lo strumento di espansione del sito ufficiale che vede nell'ipertestualità una importante via di sviluppo.
Fabio De Vincentiis
Editore
Eleonora Lopes
Direttore Responsabile
Gianluigi Tiberi
Coordinatore web-tv
La Redazione